Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

PANIFICATORE UCCISO CON UN COLPO DI PISTOLA A FLORIDIA

PANIFICATORE UCCISO CON UN COLPO DI PISTOLA A FLORIDIA

Sebastiano Sortino, 49 anni di Floridia in provincia di Siracusa, forse avrebbe reagito a uno sfottò rispondendo alla presa in giro minacciando i tre giovani con degli attrezzi da lavoro. Raggiunto mentre era a bordo della sua auto è stato freddato da un colpo di arma da fuoco. I carabinieri Tra i fermati due minorenni.

 

 

PANIFICATORE UCCISO CON UN COLPO DI PISTOLA A FLORIDIA –

Sono tre le persone che i carabinieri hanno fermato, fra questi vi sono due minorenni che i militari stanno interrogando per l’omicidio di Sebastiano Sortino, 49 anni, proprietario di un panificio, ucciso questa notte a colpi di pistola.
I tre individui avrebbero agito per futili motivi. Secondo una prima ricostruzione i tre giovani si sarebbero recati dal panettiere e lo avrebbero preso in giro, l’uomo avrebbe reagito minacciandoli con uno dei suoi attrezzi da lavoro. Poco dopo Sortino sarebbe salito a bordo dell’auto ma giunto in via Boschetto è scattato l’agguato. Sei bossoli sono stati invece ritrovati a terra ad una distanza che va dai sedici ai venticinque metri. Un solo colpo ha centrato Sortino sotto l’ascella, all’altezza del torace ed ha danneggiato i polmoni. Un solo colpo che si è rivelato mortale.
Pare, che i militari dell’arma abbiano messo ormai alle strette i fermati e prevarrebbe la tesi che a premere il grilletto sarebbecarabinieri_auto6 stata una sola persona. Ancora nessun provvedimento è stato preso nei confronti dei tre giovani che devono ancora essere sentiti alla presenza degli avvocati. Lunedì mattina il sostituto procuratore Andrea Palmieri incaricherà il medico legale Francesco Coco di eseguire l’autopsia sul corpo della vittima.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook