Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

MESSINA, PER UN GIORNO MANCHERÀ L’ACQUA

MESSINA, PER UN GIORNO MANCHERÀ L’ACQUA

Ancora disagi legati all’erogazione dell’acqua per la città di Messina. Lavori sulla condotta dell'acquedotto di Fiumefreddo, a lavoro per la sostituzione di un tratto di tubatura.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

MESSINA, PER UN GIORNO MANCHERÀ L’ACQUA –

Messina, per un giorno mancherà l’acqua. Questa mattina a Calatabiano, in località Portella San Giorgio nel messinese, cominceranno i lavori per la sostituzione di un tratto di tubatura dell’acquedotto di Fiumefreddo. L’Amam, azienda meridionale acque di Messina lo ha comunicato con una nota, nella quale si legge che: “per i lavori il flusso idrico da Fiumefreddo verso la città di Messina verrà sospeso, per la durata di 24-36 ore”.
Inoltre, l’Amam conta di ridurre al minimo i disagi alla popolazione con l’ausilio della fornitura idrica proveniente dall’acquedotto dell’Alcantara, cercando di assicurare un’erogazione ridotta nella rete cittadina: 200 litri al secondo arriveranno proprio acquedottodall’acquedotto dell’Alcantara, altrettanti i consueti dall’acquedotto della Santissima e 100 litri al secondo dai pozzi. Un totale di circa 500 litri al secondo rispetto ai soliti 1200.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook