Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

TENTA DI RAPIRE BIMBA IN SPIAGGIA, ARRESTATO

TENTA DI RAPIRE BIMBA IN SPIAGGIA, ARRESTATO

Famiglia di turisti sotto choc per aver vissuto momenti di panico in spiaggia a Scoglitti comune marinaro in provincia di Ragusa. Un indiano di 43 anni senza fissa dimora ha tentato di rapire una bimba di 5 anni prendendola in braccio mentre fuggiva. Prontamente i genitori lo hanno inseguito e sono riusciti a riprendersi la figlioletta. Dopo l’allarme sono scattate le ricerche, L'uomo è stato bloccato e arrestato dai carabinieri.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

TENTA DI RAPIRE BIMBA IN SPIAGGIA, ARRESTATO –

Tenta di rapire bimba in spiaggia, arrestato. Ieri pomeriggio, una famiglia di turisti ha vissuto momenti di panico. Mentre si trovavano nella spiaggia di Scoglitti comune marinaro in provincia di Ragusa, ed erano spensierati sotto il sole, ad un tratto, un uomo ha cercato di rapire la figlioletta di 5 anni, riuscendo a prenderla in braccio e fuggire. I genitori attenti, lo hanno subito rincorso per una decina di metri, strappandogli, a fatica, la bimba dalle braccia. L’uomo impaurito è riuscito a fuggire. Nel frattempo, alcuni bagnanti, che hanno assistito all’episodio, hanno avvertito il 112. I carabinieri, riusciti a tracciare un parziale identikit dell’uomo, subito si sono messi a caccia del delinquente che è stato braccato in tutta la frazione marittima. Dopo qualche ora, lo hanno bloccato e arrestato lungo la riviera Lanterna poco lontano. si tratta Lubhaya Ram 43 anni di nazionalità indiana con precedenti penali. L’indiano è stato fermato per sequestro di persona aggravato e subito tradotto nel spiaggia_scoglitti_Lubhaya_Ram_arrestatocarcere di Ragusa. Proseguono a ritmo serrato le indagini per verificare la dinamica del rapimento ma soprattutto accertare il movente dell’atto infame.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook