Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

MOTO SULLA MANDRIA, MUORE CONDUCENTE

MOTO SULLA MANDRIA, MUORE CONDUCENTE

Ragazzo di vent’anni muore mentre percorreva una strada che porta a Tortorici comune in provincia di Messina, ha perso il controllo dello scooter e ha urtato violentemente contro alcuni bovini che pascolavano.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

MOTO SULLA MANDRIA, MUORE CONDUCENTE –

Moto sulla mandria, muore conducente. Un giovane di 20 anni, Gaetano Galbato, è morto in un incidente stradale nel comune di Tortorici in provincia di Messina. Il giovane si trovava assieme ad amici e si dirigevano verso il vicino laghetto. Mentre percorreva una strada poco fuori il centro abitato, il centauro con il suo ciclomotore è finito contro una mandria di bovini che attraversava la strada poco vicino a un laghetto. Galbato non è riuscito ad evitare l’urto con uno degli animali, morendo sul colpo in seguito alla caduta, nonostante indossasse il casco. Inutile l’intervento dei soccorsi che non hanno potuto fare nulla che constatarne il decesso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno effettuato i rilievi del caso per verificare la dinamica del ambulanza_carabinieri_2tragico incidente e accertare eventuali responsabilità.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook