Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

TURISTI CONTRIBUISCONO ALL’ARRESTO DI 3 SCIPPATORI

TURISTI CONTRIBUISCONO ALL’ARRESTO DI 3 SCIPPATORI

Una coppia di poliziotti tedeschi in vacanza a Catania sventano scippo e permettono alla polizia di arrestare i malviventi. La coppia li filma mentre entrano in azione e consegnano le immagini alla polizia. Subito individuati sono stati arrestati.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

TURISTI CONTRIBUISCONO ALL’ARRESTO DI 3 SCIPPATORI –

Turisti contribuiscono all’arresto di 3 scippatori.  Giornata storta per tre scippatori catanesi che hanno mancato il colpo. Il fatto risale allo scorso 26 giugno ed è avvenuto in piazza Palestro a Catania. Una coppia di turisti in giro per le vie del centro storico catanese ha subìto un tentativo di rapina che non è andata a buon fine per la coraggiosa resistenza opposta dalla vittima, ma dopo la tentata aggressione sono stati intercettati e fermati dai poliziotti grazie alle indicazioni di un’altra coppia di turisti tedeschi che aveva filmato l’azione criminosa. Infatti, al termine di una veloce indagine, gli agenti hanno individuato e arrestato i pregiudicati Antonino Ponzo, 33 anni, Sebastiano Carta e Rosario Spampinato, entrambi 42enni.
Il luogo dove è avvenuto il tentativo di scippo è tra piazza Palestro, via Ittar e via Vittorio Emanuele che è definita una zona a rischio. L’allarme è stato dato da un’altra coppia di turisti, due poliziotti tedeschi, i quali, trovandosi in via Vittorio Emanuele a bordo della propria auto, hanno assistito allo scippo filmando tutto con un cellulare. Incontrata, una Volante le due persone hanno raccontato quello che è successo e mostrato il filmato.
Dalle immagini si evince la dinamica dell’atto che è ormai consolidato nella fattispecie: uno scooter precede l’auto presa di mira, mentre un’altra macchina la segue, pronta a fermarsi per bloccare il traffico e permettere quindi ai motociclisti di sbarrare il passo alla vittima, inducendola a fermarsi. A questo punto il passeggero della moto scende, apre la portiera dell’auto dei turisti e tenta di impadronirsi della borsa del passeggero. In caso specifico, il colpo non è riuscito perché la vittima ha resistito strenuamente e il conducente è riuscito a svincolare la macchina, riprendendo la marcia.
Prima di incastrare i delinquenti, i poliziotti hanno visionato le immagini dei sistemi di videosorveglianza locale: così gli agenti hanno avuto vertezza del luogo, piazza Palestro, in cui la bandascippatori_turisti_ct sostava in attesa della preda e i veicoli utilizzati per commettere il crimine. La coppia di turisti vittima dell’atto è stata rintracciata e invitata a sporgere denuncia, con la loro descrizione dei fatti perfettamente aderente a quanto accertato dai poliziotti, le indagini si sono concluse e si sono aperte le porte del carcere per i delinquenti.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook