Archiviato in | Calcio, Sport, Sport Brevi

CALCIO CATANIA RICEVUTO A PALAZZO MUNICIPALE

CALCIO CATANIA RICEVUTO A PALAZZO MUNICIPALE

 

 

CALCIO CATANIA RICEVUTO A PALAZZO MUNICIPALE –

Calcio Catania ricevuto a palazzo municipale. “Nel cuore di Catania, a poche ore dal primo allenamento di un faticoso ritiro pre-campionato, il Calcio Catania respira la meraviglia della città “semprerifiorente””: così il compianto storico Santi Correnti definì la città dell’Elefante, in omaggio all’eterna e mirabolante capacità di risorgere migliore dalle ceneri tipica di Catania e della comunità catanese, avvezza alla sofferenza ma sempre proiettata al riscatto, in nome della bellezza e della speranza, proprio come una squadra fiera che crede sempre di poter vincere anche quando il momento non è dei migliori.
Chi affronterà il Catania, non affronterà solo la squadra, ma affronterà tutta una città”. Ha esordito così l’Amministratore Delegato del Calcio Catania, Pietro Lo Monaco, in occasione della presentazione ufficiale del Calcio Catania in vista dell’avvio della stagione sportiva 2016/2017. E’ stato il Sindaco di Catania Enzo Bianco e l’Assessore allo Sport Valentina Scialfa, nell’ambito di un rapporto di reciproca disponibilità e proficua collaborazione con il club etneo, che hanno accolto sabato 16, i dirigenti, tecnici ed i calciatori della prima squadra. La presentazione ai giornalisti ed agli operatori dell’informazione, si è svolta nell’elegante e gremitissima, Sala Bellini del Palazzo degli Elefanti. Un incontro cordiale e costruttivo, nell’ottica di una fondamentale collaborazione.
Sono contento per il ritorno di Pietro Lo Monaco, che sto cominciando a conoscerlo – ha dichiarato il Sindaco di Catania Enzo Biancoè una garanzia di qualità, serietà e professionalità. E’ sicuramente, uno tra i migliori dirigenti del calcio italiano. La nostra squadra potrà lasciarsi alle spalle il periodo negativo. Sono certo che, sin da subito, il Catania inizierà la risalita e noi staremo al fianco della società in tutti i modi possibili. Voglio rassicurare la città: il Comune, per quanto di sua competenza, vuole incoraggiare la ripartenza della squadra. Da molti anni manca una convenzione tra Calcio Catania e Comune: siamo pronti, con l’Assessore Scialfa, ad andare in questa direzione”.
A chiusura del breve, ma intenso, incontro, Davide Franco, Presidente rossazzurro e Pietro Lo Monaco, hanno regalato, ai due amministratori, una maglia personalizzata, sottolineando l’importante sinergia mirata al raggiungimento dei traguardi auspicati. Poi tutti in piazza Duomo, per una foto sotto il “Liotru, simbolo amatissimo, sovrasta Piazza Duomo: è immobile, nel tempo, ma basta guardarlo per avvertire la pulsazione di Catania sulla maglia rossazzurra e guadagnare la forza di correre come un monumento vorrebbe fare ma non può”. Voi, calciatori della nostra squadra del cuore con l’Elefante ricamato sulla maglia proprio all’altezza del cuore, potete e potrete sempre correre, giocare e vincere, anche per “lui”, il Liotru: sarete più forti, ricordando sempre di rappresentare la città. E la vostra ricompensa, quando avrete versato l’ultima goccia di sudore destando gioia e partecipazione emotiva, sarà la memoria che non svanisce e che sempre custodisce, quella dell’Elefante.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook