Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

RAPINA IN BANCA A CARINI, TUTTE MONETE DA 50 CENT

RAPINA IN BANCA A CARINI, TUTTE MONETE DA 50 CENT

Assalto a un istituto di credito di Carini perpetrato nel gennaio scorso, eseguiti altri due arresti. Avevano portato via un bottino di 1.800 euro di cui 1600 a pezzi da 50 centesimi.

 

 

RAPINA IN BANCA A CARINI, TUTTE MONETE DA 50 CENT –

Rapina in banca a Carini, il bottino, tutte monete da 50 centesimi. La Polizia di Stato ha arrestato due giovani pregiudicati per reati contro il patrimonio, nella circostanza ritenuti responsabili di una rapina commessa il 7 gennaio scorso ai danni di una banca di Carini in provincia di Palermo. I presunti rapinatori sono: Manuel Di Caccamo, 21 anni e Francesco D’Oca, 23 anni. I due sono accusati di aver compiuto l’assalto, in concorso con un altro complice Orazio Anania, già fermato due giorni dopo la rapina che fu trovato in possesso del bottino. Lo aveva nascosto sotto il sedile della sua vettura in un plico sigillato in cellophane trasparente, ancora con la scritta dell’istituto di credito. Così le monetine furono facilmente ricollegate alla rapina perpetrato all’istituto di credito “Banca Nuova”, che si trova in corso Italia, dalla quale furono sottratti 1.600 euro suddivisi in monete da 50 centesimi, confezionate in cilindretti avvolti da carta. Dopo avere controllato tutte le immagini rapina_bancadell’impianto di videosorveglianza della banca e degli esercizi commerciali limitrofi, I poliziotti sono riusciti attraverso le caratteristiche fisico-somatiche dei complici fuggiti immediatamente dopo la rapina a identificare i complici che sono stati arrestati.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook