Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

INCIDENTE A PALERMO: AUTO SI RIBALTA. UN MORTO

INCIDENTE A PALERMO: AUTO SI RIBALTA. UN MORTO

Il violento incidente che ha causato la morte del conducente dell’auto è avvenuto in via Pietro Bonanno a Palermo. La vittima Si chiamava Alessandro Nasta, un noto organizzatore di eventi. L'auto sulla quale viaggiava è risultata essere ceduta in comodato d'uso da parte di una concessionaria. L'uomo è morto sul colpo, inutili i soccorsi.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

INCIDENTE A PALERMO: AUTO SI RIBALTA. UN MORTO –

Incidente mortale a Palermo in via Pietro Bonanno avvenuto poco dopo le 3 della notte scorsa. La vittima si chiamava Alessandro Nasta, 39 anni, noto organizzatore di eventi che viaggiava a bordo di una Opel Adam. L’impatto violentissimo non gli ha lasciato scampo. L’auto, forse, lanciata a velocità si è ribaltata più volte carambolando ai bordi della strada. Per estrarre il corpo dalla vettura, completamente accartocciata, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. L’incidente è avvenuto a poca distanza dalla zona in cui Nasta abitava, in via Sadat. Sulle cause dell’incidente si avanzano delle ipotesi, probabilmente il 39enne a notte fonda stava rientrando a casa, forse un colpo di sonno o una svista considerata l’ora tarda. Risalire all’identità della vittima non è stato semplice proprio per il forte urto non era facilmente riconoscibile e perché indosso non sono stati trovati documenti di identità.  Stamane, il corpo è stato trasferito all’ospedale Civico del capoluogo siciliano, dovepolizia_municipale_pa_incidente_nasta è stato effettuato il riconoscimento da parte dei familiari. L’auto sulla quale viaggiava la vittima risulta essere ceduta in comodato d’uso da parte di una concessionaria. Gli agenti della polizia municipale sezione infortunistica sono al lavoro verificare la dinamica dell’incidente.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook