ARTE ISLAMICA, IN ARRIVO 30 MLN

ARTE ISLAMICA, IN ARRIVO 30 MLN

Sindaco di Aidone, Vincenzo Lacchiana, ha firmato un protocollo di intesa con il governo arabo per la diffusione dell’arte islamica. Grazie alla convenzione siglata il governo dell'Arabia Saudita ha stanziato fondi per il restauro dell’arte islamica presenti nei tre comuni in provincia di Enna: Aidone, Piazza Armerina e Valguarnera.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

ARTE ISLAMICA, IN ARRIVO 30 MLN –

Arte islamica. Il sindaco di Aidone, Vincenzo Lacchiana, ha comunicato la notizia che ha firmato un protocollo di intesa con il governo arabo. Trenta milioni di euro erogati dall’Arabia Saudita sono pronti per finanziare il restauro di monumenti di civiltà islamica e contribuire allo sviluppo di tre comuni in provincia di Enna: Aidone, Piazza Armerina e Valguarnera. l’impegno ad investire 30 milioni di euro per sancire la nascita del ‘King Salman Cultural and Architectural Islamic Arabic Center’. Era presente alla sigla dell’accordo il segretario generale della suprema commissione per il Turismo e le antichità, Ahmed Saeed Badrais in rappresentanza del principe Sultan Bin Salman bin Abdulaziz Al Saud. L’intesa con il governo arabo prevede sosterrà apposite iniziative che favoriscano la diffusione della conoscenza e della comprensione della civiltà islamica in Sicilia ristrutturando monumenti legati alla loro cultura, ma anche realizzandone dei nuovi. Tra gli interventi di restauro previsti quello sul Castello dei Gresti, che versa in condizioni disastrose. I delegati arabi hanno visitato anche il

Aidone (En) - Castello di Gresti o Pietra tagliata

Aidone (En) – Castello di Gresti o Pietra tagliata

Castellaccio, museo dove risiedono stabilmente, tra gli altri tesori, gli Acroliti e la Dea, l’area archeologica di Morgantina e la nuova Factory multimediale del Geoparco. La delegazione araba in accordo con i sidaci locali ha previsto una visita alla inestimabile Villa Romana del Casale a Piazza Armerina.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook