Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

FERMATA TRATTA NIGERIANE: PROSTITUZIONE E RITI ESOTERICI

FERMATA TRATTA NIGERIANE: PROSTITUZIONE E RITI ESOTERICI

Le giovani donne arrivavano sui barconi e sotto minaccia erano costrette a lavorare in strada. Le minacce erano anche inflitte attraverso sottoposizione delle vittime a riti esoterici.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

FERMATA TRATTA NIGERIANE: PROSTITUZIONE E RITI ESOTERICI –

Fermata tratta nigeriane a Catania. La Dda della Procura di Catania ha emesso un provvedimento di fermo nei confronti di cittadini nigeriani per tratta di persone e sfruttamento della prostituzione. A dare esecuzione all’ordinanza, i Carabinieri del comando provinciale etneo che hanno compiuto gli arresti. Secondo l’accusa gli uomini fermati hanno favorito illegalmente l’entrata in Italia, su barconi provenienti dal Nord Africa e approdati sulle coste della Sicilia orientale, di giovani donne dalla Nigeria in condizioni di estrema povertà, al fine di indurle alla prostitute_nigerianeprostituzione mediante minaccia attuata attraverso sottoposizione delle vittime a riti esoterici.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook