Archiviato in | Musica, Spettacolo

MUSICA AL BELLINI DI CATANIA PER LA SETTIMANA SANTA

MUSICA AL BELLINI DI CATANIA PER LA SETTIMANA SANTA

La settimana santa venerdì 25 marzo alle 21:00 (Turno A) al Teatro Massimo Bellini. Nel programma sono previste la Litanies a la Vierge Noire per coro femminile e organo di Poulenc e lo Stabat Mater di Pergolesi / Paisiello. I protagonisti saranno Gennaro Cappabianca, direttore; Ross Craigmile, maestro del coro; Federica Pagliuca, soprano; Daniela Salvo,alto; Leopoldo Punziano, tenore e Maurizio Muscolino, basso.

 

 

MUSICA AL BELLINI DI CATANIA PER LA SETTIMANA SANTA –

Procede la Stagione Sinfonica al Teatro Massimo Bellini di Catania con La settimana santa venerdì 25 marzo alle 21:00 (Turno A). Nel programma sono previste la Litanies a la Vierge Noire per coro femminile e organo di Poulenc e lo Stabat Mater di Pergolesi / Paisiello. I protagonisti saranno Gennaro Cappabianca, direttore; Ross Craigmile, maestro del coro; Federica Pagliuca, soprano; Daniela Salvo,alto; Leopoldo Punziano, tenore e Maurizio Muscolino, basso.
La Litanies a la Vierge Noire, opera del 1936, si colloca nelle produzioni sacre di Francis Poulenc, questa in particolare composta al ritorno del pellegrinaggio presso il Santuario della Madonna Nera di Rocamadour. L’opera è il risultato di un tragico episodio che segnò profondamente l’intimità dell’autore: la morte dell’amico e compositore Pierre-Octave Ferroud, che lo avvicinò fortemente alla dimensione mistica del cristianesimo.
Lo Stabat Mater, invece, è una composizione sacra di Giovanni Battista Pergolesi, composta su commissione della laica confraternita napoletana dei Cavalieri della Vergine dei teatro_massimo_bellini_catania_seraDolori di San Luigi al Palazzo nel 1735. Fu composta poco prima della sua morte e viene tutt’ora considerata uno dei più importanti esempi della musica italiana del ‘700. Quella in scena venerdì 25 marzo al Teatro Massimo, in particolare, è quella ripresa anni dopo dal compositore Giovanni Paisiello.

Benedetta Intelisano

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook