Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

ADRANO (CT): ALFANO INAUGURA ASILO INTITOLATO AD AYLAN

ADRANO (CT): ALFANO INAUGURA ASILO INTITOLATO AD AYLAN

Tappa etnea per il ministro dell'Interno Angelino Alfano che si trova ad Adrano in provincia di Catania. Oggetto della visita: l'inaugurazione di un asilo intitolato al bimbo siriano fotografato dopo essere annegato sulle coste turche.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

ADRANO (CT): ALFANO INAUGURA ASILO INTITOLATO AD AYLAN –

Adrano. “Quello scatto ha messo l’Europa dalla parte giusta della storia” ha detto il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, che si trova ad Adrano per inaugurare un asilo nido. La struttura è intitolata a Aylan Kurdi, il bimbo siriano di 3 anni fotografato dopo essere annegato, il 2 settembre del 2015, sulla costa turca di Bodrum. L’asilo è stato riaperto con i finanziamenti della Regione Siciliana e del ministero dell’Interno usufruendo del Piano di azione e coesione (Pac) che eroga i servizi per l’infanzia.
Secondo il ministro Alfano l’immagine del bimbo annegato di nome: “Aylan restituito dal mare sulla spiaggia della Turchia ha messo l’Europa dalla parte giusta della storia. Noi l’avevamo già fatto mettendo l’Italia dalla parte giusta della storia”.alfano_adrano_inaugurazione_asilo_
Con Aylan sono morti il fratellino di 5 anni, Galip, e la madre, Rehan. Ad accompagnarli nel viaggio della speranza c’era anche il padre Abdullah, sopravvissuto al naufragio. Erano in fuga dalla martoriata città curdo-siriana di Kobane, per mesi sotto l’assedio dell’Isis. La foto del corpicino di Aylan ha commosso e indignato il mondo e le coscienze dei governanti europei. Nel corso del suo intervento il ministro ha evidenziato che: “Questa struttura è dedicata a tutti i bambini che sono morti in mare fuggendo da guerre e violenze”. Alfano ha inoltre affermato che: “la prima cosa da fare è salvare una vita, dopo gli chiediamo e verifichiamo se è un profugo”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook