Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

AMT CATANIA SOSPENDE GLI AUMENTI DEL BRT

AMT CATANIA SOSPENDE GLI AUMENTI DEL BRT

Cancellata l’ipotesi di aumenti del biglietto per il Bus rapido e del car pooling. A scoraggiare l’attuazione della decisione l'intervento del sindaco Bianco.

 

 

 

AMT CATANIA SOSPENDE GLI AUMENTI DEL BRT –

Amt Catania. Dopo le polemiche in merito a un possibile aumento delle tariffe del Brt, l’Amt, stimolata da un intervento del sindaco Enzo Bianco, ci ripensa e fa un passo indietro. Infatti il primo cittadino dopo, aver recepito le istanze della società civile e quelle trasversali della politica cittadina chiede ai responsabili Amt di mantenere le agevolazioni. L’aumento della tariffa avrebbe quasi certamente segnato la fine di un servizio che ancora oggi, grazie ai prezzi contenuti, i cittadini catanesi trovano utile e comodo per raggiungere il centro.
Il sindaco Enzo Bianco in una nota scrive: “Ho parlato con il presidente Lungaro e abbiano BRT_Catania_percorso_e_tariffeconcordato di mantenere le agevolazioni per il Brt e tariffe integrate per il car poolin Comprendo le esigenze di bilancio che derivano anche dai problemi legati ai tagli dei contributi ma discutendo insieme abbiamo convenuto sulla necessità di non fare passi indietro nella nostra politica della mobilità sostenibile puntata sulla metropolitana, sull’incentivazione dell’uso della bicicletta, sul car e bike sharing, sulle linee bus veloci, sui parcheggi scambiatori e sul car-pooling, ossia parcheggio e biglietto per più di una persona nella stessa auto”.
In conclusione il primo cittadino afferma che: “Nei prossimi giorni ci incontreremo con il presidente Lungaro, con il direttore Antonio Barbarino e con i tecnici per valutare le iniziative di razionalizzazione dei servizi e per predisporre una strategia concertata sul rilancio dell’Amt anche nell’intera area della città metropolitana di Catania”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook