Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

PALMA DI MONTECHIARO (AG): AGGUATO MAFIOSO, UN FERITO GRAVE

PALMA DI MONTECHIARO (AG): AGGUATO MAFIOSO, UN FERITO GRAVE

Commando colpisce con tre colpi di pistola un ex sorvegliato speciale di Palma di Montechiaro, Diego Provenzani 49 anni. E’ stato centrato in diverse parti del corpo mentre si trovava sul suo scooter. La vittima è in gravissime condizioni in ospedale.

Print Friendly, PDF & Email

 

 

PALMA DI MONTECHIARO (AG): AGGUATO MAFIOSO, UN FERITO GRAVE –

Palma di Montechiaro. E’ stato ferito ieri sera in un agguato sulla strada provinciale per Marina di Palma. Si chiama Diego Provenzani, 49 anni, ex sorvegliato speciale di Palma di Montechiaro centro dell’agrigentino. L’uomo è in gravissime condizioni. La Squadra Mobile di Agrigento sta indagando per risalire al movente del tentato omicidio. Gli investigatori per il momento non seguono nessuna pista. Provenzani ha ottenuto due assoluzioni per l’uccisione del agguato_pistolamaresciallo dei carabinieri Giuliano Guazzelli e per la strage di Capodanno del ’92 dove vi furono tre morti e sette feriti. La sparatoria è avvenuta a Palma di Montechiaro nel centrale”Bar 2000″. La dinamica dell’agguato: Provenzani mentre guidava il suo scooter è stato affiancato da un’autovettura, con a bordo almeno due persone, che lo hanno inseguito e lo hanno centrato con vari colpi di pistola. L’uomo è stato raggiunto da tre colpi di pistola calibro 9 all’addome e al braccio. Si pensa che i killer vedendolo cadere, lo hanno creduto morto e si sono dileguati.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook