PALERMO E CATANIA: ISTAT, DEFLAZIONE PER LE DUE CITTÀ

PALERMO E CATANIA: ISTAT, DEFLAZIONE PER LE DUE CITTÀ

Tassi annui d'inflazione sotto lo zero a novembre. Sono dati rilevati dall'Istat, dopo un attento controllo di capoluoghi e centri con più di 150 mila abitanti. Undici le città con tassi annui d'inflazione sotto lo zero a novembre. La riduzione più forte dei prezzi a Bologna, ma i capoluoghi siciliani si trovano al terzo e quarto posto della classifica.

 

 

PALERMO E CATANIA: ISTAT, DEFLAZIONE PER LE DUE CITTÀ –

Palermo e Catania sono tra le undici grandi città italiane in deflazione. Nel mese di novembre i tassi annui d’inflazione rilevati sono sotto lo zero. Le rilevazioni sono state effettuate dall’Istat, segnando capoluoghi e centri con più di 150 mila abitanti. La riduzione più forte dei prezzi si registra a Bologna (-0,7%), seguita da Padova, Palermo, Catania, Perugia, Cagliari, Bari, Verona, Venezia, Modena ed Aosta. Nella tabella sono indicate le riduzioni: a Padova scendonoistat_logo dello 0,4%, a Catania e Palermo dello 0,3%, si fermano a -0,2% Perugia, Cagliari, Bari e Verona, più contenuta la flessione, a -0,1%, a Modena, Aosta e Venezia. A ottobre le grandi città in deflazione erano sette, quindi quattro in meno rispetto a novembre. La riduzione più forte dei prezzi a Bologna, ma i capoluoghi siciliani si trovano al terzo e quarto posto della classifica.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook