CATANIA: BILANCIO COMUNALE, SI INSEDIA IL COMMISSARIO

CATANIA: BILANCIO COMUNALE, SI INSEDIA IL COMMISSARIO

Catania. Sarà il commissario appena insediato fare in modo che l’importante documento contabile passi al vaglio del Consiglio comunale nel più breve tempo possibile completo di pareri e materiale esplicativo. Inoltre il funzionario delegato e venga votato nel più breve tempo possibile. Intanto tra i consiglieri comunali sale il livello di preoccupazione.

 

 

CATANIA: BILANCIO COMUNALE, SI INSEDIA IL COMMISSARIO –

Catania. Si è insediato il Commissario regionale, si chiama Antonio Garofalo e da questa mattina è già a lavoro a Palazzo dei Chierici dove si trovano gli uffici della ragioneria per districare il bandolo del Bilancio di previsione per l’anno 2015 e seguire l’iter fino all’approvazione. Sarà il funzionario regionale a fare in modo che il documento contabile approdi in Consiglio comunale nel più breve tempo possibile completo dei pareri necessari corredato dal materiale esplicativo. Il Comune di Catania è ancora inadempiente non avendo rispettato la proroga fissata al 30 novembre: infatti, il Comune di Catania non ha ancora rispettato i termini. Nelle stesse municipio_catania3condizioni dell’Amministrazione comunale di Catania, oltre duecento Comuni in tutta la Sicilia, compresa quella di Palermo. Compito di Garofalo sarà verificare quali impedimenti ci siano, e fare in modo di risolverli entro trenta giorni, anche se, come pare, potrebbe passare meno tempo.
Secondo il capogruppo di Grande Catania, Giuseppe Castiglione, indica l’amministrazione Bianco come responsabile della vicenda che non è riuscita a portare avanti il documento contabile né a dare un indirizzo finanziario e di conseguenza i consiglieri avrebbero poco spazio per intervenire. Castiglione, per la situazione che incombe sul Comune, in generale, sulle prospettive economiche dell’Ente e sulle aziende partecipate e chiede all’assessore Girlando di riferire in aula quale scenario si prospetta e quali conseguenze la città dovrà subire con la nomina del commissario.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook