Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

TRAPANI: SEQUESTRO BENI COSCA LEGATA A MESSINA DENARO

TRAPANI: SEQUESTRO BENI COSCA LEGATA A MESSINA DENARO

Polizia, Carabinieri e Guardia di finanza congiuntamente hanno confiscato nel Trapanese beni per 13 milioni di euro a quattro fiancheggiatori del boss latitante, Messina Denaro, già arrestati durante l'operazione antimafia Ermes.

 

 

TRAPANI: SEQUESTRO BENI COSCA LEGATA A MESSINA DENARO –

Trapani. Polizia, Carabinieri e Guardia di finanza, su disposizione del gip di Palermo su richiesta della Procura distrettuale antimafia, hanno eseguito congiuntamente, il provvedimento di sequestro beni per 13 milioni di euro a quattro fiancheggiatori del boss mafioso latitante Matteo Messina Denaro. La confisca è rivolta a Vito Gondola, 77 anni, ritenuto il reggente del mandamento mafioso di Mazara del Vallo; Michele Gucciardi, 62 anni, accusato di essere il reggente della famiglia mafiosa di Salemi; Giovanni Domenico Scimonelli, 48 anni, uomo d’onore della famiglia di Partanna; Pietro Giambalvo, 77 anni, uomo d’onore della famiglia di Santa Ninfa: tutte le persone sono state arrestate durante l’operazione antimafia “Ermes” lo scorso agosto. Il sequestro effettuato su beni mobili, immobili e aziende, ubicate a Mazara del Vallo, Castelvetrano, Salemi, Partanna, Santa Ninfa e Trapani e riguardano otto aziende e una quota societaria (supermercati, aziende agricole e d’allevamento ovino); 68 immobili (27 fabbricati e 41 terreni), due autovetture, 36 rapporti finanziari e bancari.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook