Archiviato in | Politica, Politica Regionale

CATANIA: 5STELLE, AMMINISTRAZIONE BIANCO… INCAPACI

CATANIA: 5STELLE, AMMINISTRAZIONE BIANCO… INCAPACI

La senatrice Catalfo portavoce del M5stelle denuncia: “macchina amministrativa è al collasso. L'assessore Girlando, la giunta e lo stesso sindaco Bianco hanno dimostrato totale incapacità e inadeguatezza nell'amministrare una città ormai allo sfascio. Si dimettano!"

Print Friendly, PDF & Email

 

 

CATANIA: 5STELLE, AMMINISTRAZIONE BIANCO… INCAPACI –

Catania. La portavoce al Senato del M5S Nunzia Catalfo con una nota interviene sull’operato dell’amministrazione comunale di Catania: “Il preventivo 2015 non ha ancora il placet dei Revisori dei Conti e la macchina amministrativa è al collasso. Il mandato del sindaco di Catania Enzo Bianco è giunto al capolinea. Catania è allo sbaraglio: il bilancio è in alto mare e l’attività amministrativa bloccata per il deficit di dirigenti”. Poi aggiunge: “L’assessore Girlando, la giunta e lo stesso sindaco Bianco hanno dimostrato totale incapacità e inadeguatezza nell’amministrare una città ormai allo sfascio. Si dimettano!”. “Ad oggi da parte dell’amministrazione Bianco – continua Catalfo – non sono emerse né serie e concrete proposte di governo, né una reale analisi dei bisogni della città; l’unica cosa certa sono le ombre che pesano sulla questione Pua e sul caso Empire”. Conclude la Catalfo entrando nel merito sull’operato dell’amministrazione: “Proprio in questi giorni uno dei Revisori dei Conti ha denunciato la mancata consegna, da parte dell’assessore Girlando, di importanti documenti contabili e finanziari (tra cui l’elenco dei debiti fuori bilancio e di attivi e passivi delle partecipate e della Sidra), chiesti quasi tre mesi fa anche dal M5S con diverse richieste di accesso agli atti. Ma ancora è tutto top secret e, visti i notevoli ritardi nella consegna dei bilanci, è già in arrivo un commissario da Palermo”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook