Archiviato in | Musica, Spettacolo

DE GREGORI CANTA BOB DYLAN

DE GREGORI CANTA BOB DYLAN

Un omaggio delicato ma anche un manifesto d’amore che De Gregori ha reso all’autore di Blowin’ in the Wind, dopo anni di studio e di traduzione dei suoi testi, realizzate fin da quel lontano 1973 quando reinterpretò Desolation Row, diventata poi Via Della Povertà di Fabrizio De Andrè.

Print Friendly, PDF & Email

DE GREGORI CANTA BOB DYLAN –

DE GREGORI CANTA BOB DYLAN – AMORE E FURTO” è l’atteso nuovo disco di FRANCESCO DE GREGORI che da marzo sarà in tour nei principali club e teatri italiani: Catania venerdì 11 marzo 2016 al Teatro Metropolitan (ore 21.00), Palermo sabato 12 marzo 2016 al Teatro Golden (ore 21.00), con l’organizzazione di Musica e Suoni. Un omaggio delicato ma anche un manifesto d’amore che De Gregori ha reso all’autore di Blowin’ in the Wind, dopo anni di studio e di traduzione dei suoi testi, realizzate fin da quel lontano 1973 quando reinterpretò Desolation Row, diventata poi Via Della Povertà di Fabrizio De Andrè. L’amore per Bob Dylan, nato fin dall’adolescenza lo ha spinto a registrare in gran segreto, tra le pause del suo “VIVAVOCE Tour”, l’album: undici canzoni del menestrello da lui personalmente tradotte e interpretate, che svelano l’influenza che la musica di Dylan ha esercitato sul suo repertorio, l’accurato e non semplice processo di traduzione, nonché il grande rispetto avuto nell’approcciarsi alla poetica dei testi dell’artista statunitense. Il primo singolo estratto dall’album, attualmente in rotazione radiofonica, è “Un angioletto come te”. Il video del brano (diretto da Alessandro Arianti) è visibile al seguente link http://vevo.ly/GyzW2V. Questa la tracklist: “Un angioletto come te” (“Sweetheart like you”), “Servire qualcuno” (“Gotta serve somebody”), “Non dirle che non è così” (“If you see her, say hello”), Via della Povertà” (“Desolation row”), “Come il giorno” (“I shall be released”), “Mondo politico” (“Political world”), “Non è buio ancora” (“Not dark yet”), “Acido seminterrato” (“Subterranean homesick blues”), “Una serie di sogni” (“Series of dreams”), “Tweedle Dum & Tweedle Dee” (“Tweedle Dee & Tweedle Dum”), “Dignità” (“Dignity”).

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook