EX PROVINCE SICILIA: IL CDM IMPUGNA I LIBERI CONSORZI

EX PROVINCE SICILIA: IL CDM IMPUGNA I LIBERI CONSORZI

Si è rivelata Inutile la lettera di Crocetta che si impegna ad apportare modifiche alla legge sull’abolizione delle Province regionali di Sicilia. Così come previsto arriva la bocciatura del Consiglio dei ministri: 'Legge anti-Province è contro la Delrio'

 

EX PROVINCE SICILIA: IL CDM IMPUGNA I LIBERI CONSORZI –

Ex province Sicilia. Il Consiglio dei ministri, pur prendendo atto della lettera e delle dichiarazioni del presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta attraverso i quali si impegna ad apportare alcune modifiche, ha impugnato la legge della Regione Sicilia n.15 dell’agosto 2015 su liberi consorzi comunali e città metropolitane. Palazzo Chigi con una nota piega: “Talune disposizioni sono in contrasto con la legge Delrio”. In caso di nuova normativa da parte dell’Assemblea regionale siciliana, che vada nel senso dei rilievi contenuti nell’impugnazione, il governo valuterà l’opportunità di ritirare il ricorso.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook