Archiviato in | Musica, Spettacolo

CALATABIANO (CT): INAUGURATA LA STAGIONE CONCERTISTICA SUL CASTELLO

CALATABIANO (CT): INAUGURATA LA STAGIONE CONCERTISTICA SUL CASTELLO

Ad esibirsi nella splendida cornice del Castello di Calatabiano il pianista catanese Antonio Privitera che nonostante la giovane età conta già numerosi premi e riconoscimenti. Allievo del maestro Francesco Zappalà si è sempre distinto per la sua sensibilità musicale dando prova nelle sue interpretazioni di notevole maturità artistica.

 

CALATABIANO (CT): INAUGURATA LA STAGIONE CONCERTISTICA SUL CASTELLO –

Domenica 6 settembre ha preso il via la stagione concertistica al Castello di Calatabiano. Ad esibirsi nella splendida cornice del Castello il pianista catanese Antonio Privitera che nonostante la giovane età conta già numerosi premi e riconoscimenti. Allievo del maestro Francesco Zappalà si è sempre distinto per la sua sensibilità musicale dando prova nelle sue interpretazioni di notevole maturità artistica. Così è stato nel

Antonio Privitera pianista

Antonio Privitera pianista

programma eseguito al Castello tutto dedicato al compositore francese Maurice Ravel. Il programma del concerto comprendeva infatti il Menuet en Ut Diesis Mineur, la Sonatine e i brani Une Barque sur l’Ocean e Alborada del Gracioso nella prima parte e il Valses Nobles et Sentimentales e La Parade nella seconda parte. Brani questi pieni di una carica passionale notevole in un contorno di innovazioni compositive raffinate ed eloquenti eseguiti dal Privitera con grande abilità tecnica ed espressiva che ha in tal modo deliziato il pubblico attento presente in sala.

Salvo Cantone

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook