Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

FIUMEFREDDO DI SICILIA (CT): ANNEGA BIMBO IN MARE

FIUMEFREDDO DI SICILIA (CT): ANNEGA BIMBO IN MARE

I genitori lo avevano perso di vista per qualche minuto poi la tragica notizia e la disperazione. Il corpo è stato trovato poco dopo da un canoista al largo della spiaggia di Marina di Cottone.

Print Friendly, PDF & Email

 

FIUMEFREDDO DI SICILIA (CT): ANNEGA BIMBO IN MARE –

Fiumefreddo di Sicilia. Il piccolo era sfuggito al controllo dei genitori. Il corpo senza vita è stato trovato da un canoista che lo ha riportato a riva. Il bimbo aveva solo cinque anni è annegato nella acque di Marina di Cottone, in territorio di Fiumefreddo di Sicilia. Era scomparso alla visuale dei genitori mentre giocava con un secchiello con la sabbia sulla spiaggia. I familiari lo hanno cercato pensando che si fosse smarrito senza entrare in acqua. Poco dopo 15 minuti il tragico ritrovamento e la disperazione. Il bambino, originario di Aci Catena, era arrivato a Marina di Cottone stamane con la sua famiglia. il padre, un muratore di 34 anni, la madre, una casalinga di 30, e la sorella di 10 anni avevano scelto di recarsi al mare. Secondo i genitori il piccolo non era solito entrare in acqua senza un adulto e stava giocando sulla battigia con un secchiello. Dopo un paio di minuti non lo hanno più visto e sono scattate le ricerche sulla spiaggia, alle quali hanno partecipato numerosi bagnanti. Secondo le prime ipotesi il piccolo sarebbe entrato in mare e sarebbe stato trascinato dalla corrente al largo. Il canoista ha detto di aver visto il corpo del bambino “galleggiare sull’acqua”. Sono scattati subito i soccorsi e anche i presenti sulla spiaggia hanno tentato di rianimare il piccolo ma senza successo. Allertati i sanitari del 118 poco dopo sono arrivati con un elicottero. Lo hanno intubato nel tentativo di salvarlo, ma il bimbo non si è più ripreso. Il corpo ora si trova nell’obitorio dell’ospedale Garibaldi. La Procura di Catania ha disposto un’ispezione cadaverica che si terrà domani. Sono in corso le indagini per accertare la dinamica del tragico incidente e stabilire se vi sono responsabilità.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook