Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

PALERMO: RAPINA A PORTAVALORI CON SPARATORIA

PALERMO: RAPINA A PORTAVALORI CON SPARATORIA

Quattro banditi hanno atteso il blindato dell'agenzia Sicurtransport davanti l’ufficio postale di corso dei Mille a Palermo. Poi la rapina e la sparatoria fra quattro rapinatori e alcuni agenti di polizia. Tre malviventi si dileguano col bottino di centomila euro, un bandito si ferisce cadendo dalla moto durante uno scontro con una volante.

Print Friendly, PDF & Email

 

PALERMO: RAPINA A PORTAVALORI CON SPARATORIA –

Palermo. Rapina e conflitto afuoco con la polizia durante un assalto a un portavalori davanti all’ufficio postale di corso dei Mille a Palermo. Erano in quattro ad attendere il blindato dell’agenzia Sicurtransport che è arrivato intorno alle 8.30 sul luogo. Una guardia giurata è scesa con il sacco pieno di soldi da consegnare agli impiegati, nel momento in cui lo stesso si accingeva a entrare nell’ufficio, sarebbe stato aggredito da un rapinatore che gli ha sfilato la pistola e il denaro. Poco dopo nella zona è arrivata una pattuglia della Squadra Mobile. I banditi per fuggire hanno iniziato a sparare colpi di pistola. Tre rapinatori sono riusciti a fuggire col bottino di centomila euro. Un quarto, subito identificato in Gaetano Castiglione di 42 anni, è rimasto lievemente ferito cadendo con la moto durante uno scontro con una volante della Polizia. Il Castiglione, da una prima ricostruzione, mentre cercava di scappare si è girato con una pistola in pugno e avrebbe sparato contro le volanti che lo inseguivano. Mentre cercava di sparare ha perso l’equilibrio ed è finito a terra. L’uomo si trova all’ospedale Civico, la moto è stata sequestrata. Sulla strada, dove è avvenuto il conflitto a fuoco, sono stati trovati diversi bossoli e una pistola. Resta comunque da chiarire se durante la sparatoria sia rimasto ferito un secondo rapinatore. Sono in corso le ricerche dei fuggitivi e la ricostruzione della dinamica della rapina.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook