Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CINISI (PA): TRAGICO INCIDENTE DOPO LA DISCOTECA

CINISI (PA): TRAGICO INCIDENTE DOPO LA DISCOTECA

Il violento impatto si è verificato lungo la strada statale 113 a Cinisi, in provincia di Palermo. Uno scooter con due giovani a bordo ha urtato violentemente un palo. La vittima è Fabrizio Cinà di 22 anni, l’altro passeggero è ricoverato all’ospedale “Villa Sofia” di Palermo in gravi condizioni.

 

CINISI (PA): TRAGICO INCIDENTE DOPO LA DISCOTECA –

Cinisi. Tragico il bilancio di un incidente lungo la statale 113, poco distante dalla discoteca Mov: un giovane morto e un altro in fin di vita. I due ragazzi erano a bordo di uno scooter Yamaha TMax, non è chiaro ancora se stessero facendo una gara con altri due giovani a bordo di una Bmw Gs. Improvvisamente lo scooter con a bordo Fabrizio Cinà, 22 anni, e Vincenzo Siragusa, 30 anni, è uscito di strada e ha urtato con violenza, un palo e terminando la sua corsa sotto un’auto dei carabinieri, parcheggiata per un posto di blocco. Per Cinà non c’è stato nulla da fare è morto sul colpo, il passeggero si trova ora ricoverato a Villa Sofia in gravissime condizioni. La polizia stradale e i carabinieri di Carini sono a lavoro per accertare la dinamica dell’incidente.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook