Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale, Feste

CATANIA: CELEBRATA LA FESTA DELLA REPUBBLICA

CATANIA: CELEBRATA LA FESTA DELLA REPUBBLICA

Celebrazioni in occasione del 69° anniversario della proclamazione della Repubblica anche a Catania. Il momento più commovente il ricordo dei caduti. Tanti gli insigniti al merito della Repubblica

 

CATANIA: CELEBRATA LA FESTA DELLA REPUBBLICA –

Festa della Repubblica. Anche nel capoluogo etneo si sono svolte le celebrazioni del 2 giugno. La solenne cerimonia tenuta a Catania in occasione del 69° anniversario della proclamazione della Repubblica, è iniziata da Piazza Università con l’arrivo del Prefetto Maria Guia Federico insieme al Sindaco, Enzo Bianco per la consueta deposizione della corona di alloro alla memoria del Milite Ignoto. Erano presenti per l’occasione, il Questore, Marcello Cardona, il magnifico rettore, Giacomo Pignataro e le più alte Autorità civili, militari e religiose. Dopo la cerimonia, i partecipanti si sono spostati nel chiostro del Palazzo Minoriti in via etnea. In un clima sereno e disteso si è svolta la cerimonia di festa_repubblica_catania_alzabandieraconsegna agli insigniti delle onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Ad aprire la commovente celebrazione, è ancora una volta il Prefetto Federico, assieme al Contrammiraglio della Capitaneria di Porto, Nunzio Martello. Di seguito, sulle note dell’Inno di Mameli, la cerimonia dell’alza bandiera suggellata dall’ingresso di una giovane ragazza con abiti in fantasia tricolore. Il Prefetto ha poi dato lettura del messaggio di auguri inviato dal capo dello Stato Sergio Mattarella, il quale rivolgendosi ai Prefetti augura loro buon lavoro. Nella seconda metà della manifestazione sono state consegnate le varie onorificenze Ufficiali e di Cavaliere, a quanti hanno dato prova o testimonianza di benemerenze acquisite verso la nazione, dell’arte, delle lettere, del volontariato attività svolte ai fini sociali, filantropici e umanitari.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook