ELEZIONI SICILIA: ALLE ORE 22 AFFLUENZA ALLE URNE DEL 48,6%

ELEZIONI SICILIA: ALLE ORE 22 AFFLUENZA ALLE URNE DEL 48,6%

Elezioni amministrative siciliane urne aperte fino alle ore 15. Seconda rilevazione: percentuali in negativo rispetto a quelle delle ultime comunali. Alle ore 22 affluenza con rilevamento 48,6%. Gli eventuali ballottaggi tra due settimane

 

ELEZIONI SICILIA: ALLE ORE 22 AFFLUENZA ALLE URNE DEL 48,6% –

Elezioni Sicilia. Stamane i Seggi sono stati riaperti alle ore 7. Per la seconda giornata riservata alle elezioni amministrative Oggi le urne resteranno aperte fino alle 15. Nell’ultima rilevazione, fino alle 22 di ieri nei 53 comuni chiamati si è recato a votare il 48,6%% degli aventi diritto. Gli unici due capoluoghi al voto in Sicilia, hanno registrato un’affluenza, rispettivamente, Agrigento del 51,39% (3,32% in meno della scorsa consultazione) ed Enna del 50,17%, con una flessione rispetto alle precedenti amministrative dell’1,99%. In provincia di Enna e precisamente a Valguarnera Caropepe record negativo di astensioni con il 31,22%; Maniace in provincia di Catania registra la maggiore affluenza di votanti nell’isola con il 72,78%.
Il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta si è recato a Gela in provincia di Caltanissetta per votare, dove si registra alle ore 12 una percentuale di votanti pari a 11,74% (2,15 punti in più rispetto al 2010). Gli elettori iscritti a votare sono 65.873, tra loro anche il presidente, Crocetta, che oggi, poco dopo le ore 12,40 si è recato a votare nella sua sezione, la n.29 del plesso scolastico Salvatore Quasimodo, nel quartiere Scavone. A Gela sono 11 i candidati alla poltrona di sindaco, un vero e proprio record per la città. Venti le liste dei partiti per un totale di 577 aspiranti a uno dei 30 seggi del consiglio comunale. Il sindaco uscente (e ricandidato) è Angelo Fasulo del Partito democratico.
Nell’isola sono due i capoluoghi di provincia coinvolti nella tornata elettorale, Agrigento ed Enna. In provincia di Agrigento oltre al capoluogo si vota in 7 comuni: Raffadali, Licata, Cammarata, Realmonte, Ribera e Siculiana. Mentre In provincia di Caltanissetta si vota in 4 comuni: Gela, Mussomeli, Villalba e Serradifalco. In provincia di Enna, oltre al capoluogo, si vota in 6 comuni Agira, Centuripe, Nicosia, Pietraperzia e Valguarnera Caropepe. In provincia di Catania si vota in 7 comuni: Bronte, Milo, San Giovanni la Punta, Tremestieri Etneo, Pedara, Mascali e Maniace. In provincia di Messina si vota in 12 comuni: Milazzo, Giardini Naxos, Basicò, Graniti, Limina, Malvagna, Mazzarrà Sant’Andrea, Mirto, Naso, Raccuja, San Salvatore Fitalia e Savoca. In provincia di Palermo si vota in 13 comuni: Aliminusa, Caltavuturo, Carini, Collesano, Godrano, Lascari, Pollina, San Mauro Castelverde, Santa Cristina Gela, Scillato, Trabia e Polizzi Generosa, Villabate. In provincia di Siracusa si vota solo ad Augusta. In provincia di Ragusa si vota in un solo comune, Ispica. Intanto a Scicli, il voto è saltato perché il Consiglio dei Ministri, lo scorso mercoledì ha decretato lo scioglimento del consiglio comunale e giunta per infiltrazioni mafiose. Nella provincia di Trapani, i cittadini di Marsala e Gibellina sono chiamati al voto.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook