Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

ENNA: DENUNCIATI DIRIGENTI DELLA FORESTALE

ENNA: DENUNCIATI DIRIGENTI DELLA FORESTALE

Con la complicità del direttore dell'azienda regionale, il responsabile dell'ufficio tecnico avrebbe incassato 20 mila euro. E’ stata utile la collaborazione degli imprenditori con i militari della guardia di finanza che hanno dovuto versare la tangente.

Print Friendly, PDF & Email

 

ENNA: DENUNCIATI DIRIGENTI DELLA FORESTALE –

Enna. L’operazione condotta dalla Guardia di finanza rientra nelle indagini sul controllo della spesa. I due dirigenti dell’Azienda forestale di Enna sono stati denunciati per concussione e sta eseguendo perquisizioni nella sede dell’Azienda. Non sono stati disposti provvedimenti cautelari perché i fatti riguardano un appalto di oltre 2 anni fa e quindi non sussistono i motivi alla base di provvedimenti restrittivi, che implichino l’inquinamento delle prove o pericolo di fuga. I due imprenditori, che sarebbero padre e figlio, hanno aitato nelle indagini i militari delle fiamme gialle. Secondo gli inquirenti il responsabile dell’ufficio tecnico avrebbe preteso da due imprese una tangente di 20 mila euro per la realizzazione di una strada, un lavoro da 90 mila euro. Denunciato anche il direttore, al quale è stato contestato il concorso perché non poteva essere all’oscuro del comportamento del responsabile tecnico e non sarebbe intervenuto per denunciare l’illegale comportamento del funzionario.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook