Archiviato in | Calcio, Sport, Sport Brevi

CALCIO SERIE B: CATANIA – LATINA 1-0

CALCIO SERIE B: CATANIA – LATINA 1-0

Catania vince contro il Latina dopo un match combattuto. Benissimo Calaiò, ottimo Rinaudo. Adesso gli etnei iniziano a sognare in grande.

Print Friendly, PDF & Email

 

CALCIO SERIE B: CATANIA – LATINA 1-0

Calcio serie B. Comuncate le formazioni ufficiali del posticipo della Serie B tra Catania e Latina:

 Catania (4-3-3): 1 Frison; 15 Sauro, 5 Rolin, 24 Capuano, 18 Monzon, 8 Escalante, 4 Almiron, 21 Rinaudo, 10 Rosina, 9 Calaiò, 11 Leto. A disp: 22 Terracciano, 28 Parisi, 33 Ramos, 13 Garufi, 16 Calello,  7 Marcelinho, 20 Chrapek, 39 Odjer, 27 Jankovic, 17 Çani, All. Sannino

Latina (3-5-2): 12 Farelli; 23 Brosco, 4 Cottafava, 15 Dellafiore; 21 Almici, 8 Crimi, 7 Viviani, 5 Bruno, 29 Rossi; 11 Petagna, 20 Pettinari. A disp:  30 Mazzoleni, 16 Milani, 3 Bruscagin, 18 Valiani, 28 Ricciardi, 10 Sbaffo, 19 Doudou, 9 Paolucci, 32 Sforzini. All. Breda

Inizia il match tra Catania e Latina. I rosoazzurri scelgono un atteggiamento molto offensivo con l’utilizzo di Rosina, Calaiò e Leto. Risponde il Latina che cerca di sfruttare al meglio il gioco sulle fasce soprattutto con Viviani sulla destra. Inizio sprint proprio per l’ex Siena che al 3′ ci prova con una botta al volo dove però Frison dice di no. Primo sprint del Catania al 9′ del primo tempo con il solito Rosina che viene atterrato poco prima di entrare in area di rigore: calcio di punizione. Se ne incarica Calaiò che sigla il gol dell’1-0 in maniera sublime con la palla che si insacca nell’angolino basso, niente da fare per Farelli. Latina vicinissimo al pari con l’ex capitano della primavera della Roma Federico Viviani il quale tenta una botta da fuori con un destro molto potente che si spegne sul fondo. Bene Escalante al 16′ con una discesa sulla fascia sinistra che si conclude con un buon passaggio per Rosina che però arriva in maniera troppo leggera sulla palla. Fase del match dove il Latina cerca di prendere in mano le chiavi del gioco ed il Catania che riparte velocemente con i tre attaccanti. Ancora Viviani al 30′ si libera bene del diretto avversario e poi prova un mancino che si spegne sul fondo. Ripartenza veloce del Catania con Leto e Rosina che dialogano con la conclusione di quest’ultimo che si spegne alta sulla traversa di Farelli. Sempre Viviani quando siamo al 43′ e ancora una volta con il mancino, ma stavolta il tentativo non è pericoloso, troppo schiacciato ed impreciso il tiro del centrocampista di proprietà della Roma. Finisce qui senza ulteriori emozioni il primo tempo tra Catania e Latina con i rossoazzurri in vantaggio grazie ad una perla su calcio di punizione da parte di Calaiò. Vedremo cosa cambierà Breda nel secondo tempo e soprattutto se il Catania riuscirà a mantenere un vantaggio che fin’ora non sta difendendo in maniera impeccabile.

Inizia il secondo tempo tra Catania e Latina con nessun cambio per nessuna delle due compagini sportive. Inizia bene il Latina che al 7′ ci prova con Pettinari ma Frison risponde presente. Sannino in difficoltà ed urla al suo club di alzare il baricentro per evitare il pari. Ecco il risultato azione ottima da parte del Catania con Rosina che serve Calaiò che serve a sua volta Escalante che prova la conclusione che viene ribattuta da Farelli, non un buon risultato a conclusione di un azione fantastica da parte dei giocatori etnei. Ancora Pettinari pericoloso, l’ex primavera della Roma viene servito dalla destra e prova la frustata di testa, ma il suo tentativo è anticipato dall’uscita di Frison non eccezionale stilisticamente. Ancora Latina che ci prova con Rossi al termine di un azione sviluppata sulla destra da Valiani, ma il tentativo è troppo leggero per impensierire Frison. Occasione Catania al 19′ con Rosina che batte una punizione all’interno dell’area di rigore con Leto che ci prova col tacco ma Farelli risponde nuovamente presente. Fuori Pettinari entra Sforzini, il numero 32 ex Pescara è il vero bomber della squadra allenata da Breda. Occasione per gli etnei al 27′ con Almiron che viene servito in corsa da Rosina e prova la classica botta da fuori col destro, Farelli riesce a intercettare il pallone. Discutibile decisione da parte del direttore di gara al 29′ con Calaiò nettamente atterrato in area da Cottafava ma viene ammonito l’attaccante etneo per simulazione, da rivedere. Fuori Almiron ed entra Calello, Sannino sceglie la tecnica dell’ex Chievo e Siena per questi ultimi minuti quando siamo al 33′. Soffre fino alla fine la formazione di Sannino con l’ingresso di Cani al posto di Leto. 4 minuti di recupero. Finisce qui il Catania batte meritatamente un Latina che ha comunque giocato un’ottima partita, tante le occasioni da rivedere con la moviola con calci di rigore da una parte e dall’altra forse non visti da Roca. Il club guidato da Sannino adesso dovrà vedersela in trasferta contro una Ternana che ha ritrovato Bojinov, vedremo se il Catania riuscirà a sognare in grande adesso.

 

Tabellino

 

Marcatori

10′ Calaiò (C)

Diffidati

Crimi, Milani, Valiani, Viviani

Arbitro

Roca di Foggia

Assistenti

Bolano-Borzomì

Quarto Ufficiale

Morreale

Ammoniti

Almiron (C), Capuano (C), Dellafiore (L)

Espulsi

Spettatori

13.691 incasso 28.804 euro

Meteo

poco nuvoloso, 17°C, umidità: 91%, vento: 2 km/h

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook