Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CATANIA: SINDACO BIANCO AGGREDITO VICINO CASA

CATANIA: SINDACO BIANCO AGGREDITO VICINO CASA

Il sindaco Enzo Bianco stamane ha subito una violenta aggressione. L’assalitore ha atteso il primo cittadino tra via Vincenzo Giuffrida e via Gabriele d'Annunzio, arrivato a distanza ravvicinata gli ha sferrato un violento pugno sul viso.

Print Friendly, PDF & Email

 

CATANIA: SINDACO BIANCO AGGREDITO VICINO CASA –

Catania. Il sindaco di Catania Enzo Bianco è stato aggredito stamane nei pressi della sua abitazione a corso delle Province, all’incrocio tra via D’Annunzio e via Giuffrida. Il sindaco stava passeggiando seguito dagli uomini della scorta, come è solito fare ogni mattina. Secondo alcuni testimoni, ad aggredirlo è stato Un uomo di 49 anni, in apparenza, insospettabile e ben vestito, il quale ha sferrato un violento pugno al volto del primo cittadino. L’aggressore è stato immediatamente bloccato dalla polizia e accompagnato in questura. Sembra che l’assalitore sia un personaggio conosciuto alle forze di polizia municipale. Il sindaco è stato medicato sul posto e adesso si trova a casa chiuso nel più stretto riserbo e visibilmente scosso per l’accaduto. Fonti del Comune comunicano che Bianco, sembra stare abbastanza bene. L’uomo che ha aggredito il primo cittadino è un soggetto con problemi psichici, già sottoposto in passato a trattamento sanitario obbligatorio. Tso riconfermato. Secondo quanto accertato pare che l’aggressione non sarebbe stata premeditata da parte dell’uomo. Evidentemente, questo è un episodio di violenza inaudita che impone certamente una riflessione sul clima di odio e violenza che si è creato negli ultimi mesi. Non si conoscono ancora le motivazioni del folle gesto. La redazione di informaSicilia, condanna l’atto violento ed esprime solidarietà al sindaco Enzo Bianco.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook