Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CATANIA: RAGAZZO PICCHIATO E RAPINATO ALLA VILLA BELLINI

CATANIA: RAGAZZO PICCHIATO E RAPINATO ALLA VILLA BELLINI

Una baby gang formata da quattro minorenni ha rapinato e picchiato un diciottenne che si trovava alla Villa Bellini di Catania, bottino: dieci euro e un cellulare. I quattro piccoli malviventi sono stati bloccati in piazza Stesicoro dagli agenti della squadra mobile della Questura di Catania per rapina aggravata: avevano già venduto il telefono a un extracomunitario.

Print Friendly, PDF & Email

 

CATANIA: RAGAZZO PICCHIATO E RAPINATO ALLA VILLA BELLINI –

Catania. Tre sedicenni e un quattordicenne sono accusati di avere assalito e picchiato, domenica scorsa nella Villa Bellini, un diciottenne per rubargli 10 euro e il cellulare. Sono stati arrestati dagli agenti della squadra mobile della Questura di Catania per rapina aggravata. I quattro piccoli malviventi sono stati bloccati nella centrale piazza Stesicoro. Durante l’interrogatorio hanno ammesso le loro responsabilità e restituito i 10 euro, ma non il cellulare che avevano già venduto a un extracomunitario. La vittima è stata medicata in ospedale per lesioni giudicate guaribili in sette giorni. I quattro sono stati condotti in un centro di prima accoglienza. Intanto continuano i controlli da parte delle forze dell’ordine a gruppi di giovanissimi fermati a bordo di ciclomotori, cinque dei quali sono stati denunciati per guida senza patente, subendo anche il sequestro del mezzo. La Squadra Mobile della Questura di Catania recentemente ha intensificato i controlli nella zona del centro cittadino con operazioni per prevenire e reprimere reati contro il patrimonio, come furti, scippi e rapine.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook