Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CATANIA: UCCIDE A COLTELLATE L’EX FIDANZATA

CATANIA: UCCIDE A COLTELLATE L’EX FIDANZATA

La ragazza è Veronica Valenti, 30 anni di Belpasso. E’ stata assassinata dall'ex nella sua auto dopo una violenta lite vicino alla stazione centrale di Catania. L’omicida è un ragazzo senegalese di ventisette anni, si chiama Gora Mbengue, pare abbia premeditato il delitto

Print Friendly, PDF & Email

 

CATANIA: UCCIDE A COLTELLATE LA EX FIDANZATA –

Catania. Gora Mbengue, un cittadino senegalese di 27 anni ha ucciso a coltellate la ex fidanzata Veronica Valenti, 30 anni, originaria di Belpasso. L’ha ammazzata stanotte nella zona della stazione ferroviaria di Catania. La donna è stata trovata esanime all’interno della sua auto, una Peugeot 106 nera, davanti al civico 51 in via Tezzano. L’uomo, l’ha colpita a morte con diverse coltellate nel lato sinistro dell’addome e nella schiena poi è stato bloccato dalla polizia in via Plebiscito. Durante l’interrogatorio ha ammesso di averla assassinata dopo una violenta lite perché lei aveva rifiutato di riallacciare la loro relazione. Secondo quanto ricostruito dalla squadra mobile, l’aggressione, pare sia stata pensata prima di compiere l’atto e per questo l’uomo è stato arrestato per omicidio volontario premeditato. Dopo le segnalazioni dei residenti che raccontavano di una violenta lite, le forze dell’ordine sono intervenute, inoltre alcuni testimoni avevano riportato che era presente un uomo, sicuramente africano, che si era allontanato dal luogo del delitto. Le indagini hanno permesso di appurare che Veronica, impiegata in una ditta di mobili, aveva avuto una relazione con un senegalese che abitava proprio in via Tezzano, dove è stato commesso il delitto. Gli agenti avevano trovato il coltello e due ciabatte, una dentro l’auto ed una vicino la vettura e la loro presenza lasciava ritenere che l’autore del delitto abitasse nelle immediate vicinanze. Riordinato il quadro del delitto è partita la caccia all’ex fidanzato che è stato trovato in un altra parte della città. Sono in corso gli accertamenti se il senegalese sia in possesso del permesso di soggiorno.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook