Archiviato in | Calcio, Sport, Sport Brevi

CALCIO CATANIA: COSENTINO, “IO E SANNINO RESTIAMO”

CALCIO CATANIA: COSENTINO, “IO E SANNINO RESTIAMO”

Cosentino in conferenza stampa ha cercato di tranquillizzare i tifosi in vista dell'appuntamento casalingo che gli etnei disputeranno domenica alle ore 12.30.

Print Friendly, PDF & Email

CALCIO CATANIA: COSENTINO, “IO E SANNINO RESTIAMO” –

Calcio Catania. L’amministratore del Catania Pablo Cosentino ha oggi risposto alle domande dei giornalisti in merito alle sue possibili dimissioni e al possibile allontanamento di Sannino dalla panchina rossoazzurra. Questa la risposta dell’ad etneo: “Facciamo autocritica sempre, anche adesso, ma a proposito delle potenzialità della squadra non posso pensarla diversamente da un mese all’altro, se fosse così non ci sarebbe un progetto. Siamo certamente in difficoltà, mancano molti giocatori importanti, ma al completo siamo molto competitivi”. Per quanto riguarda il mercato, Cosentino ha detto: “Siamo sempre vigili e attenti, il lavoro di scouting è continuo, cerchiamo buoni giocatori in ogni momento. A gennaio faremo le nostre valutazioni sul rendimento e sui recuperi dagli infortuni, a quel punto decideremo se e come intervenire per migliorare”. Poi Cosentino aggiunge: “credo nella cultura del lavoro e per questo andiamo avanti così, con lo stesso progetto, i problemi attuali non cambiano la strategia complessiva l’impostazione. Sono molto sicuro della bontà della strada che abbiamo preso e la condivido con il Presidente, mi confronto con lui ogni giorno”.
Nel mirino anche la preparazione fisica dei rossoazzurri, in merito al lavoro del professor Ventrone, l’ad rossoazzurro si è espresso: “Per noi è un lusso. Abbiamo fatto molto per curare ogni aspetto utile a ridurre il numero di infortuni, curando la nutrizione con l’apporto di Elisabetta Orsini, che ha lavorato anche per la Nazionale Italiana, facendo un investimento importante sulla macchina del freddo per il recupero dei calciatori dopo il lavoro, un’attrezzatura che in Italia ha soltanto la Juve ed è diffusa specialmente in Germania”. La conclusione è quella che tutti i tifosi etnei si attendevano: “Mi dispiace per i tifosi, che sono stati vicini fin dall’inizio rispondendo positivamente alla Campagna Abbonamenti, e spero che i prossimi risultati possano finalmente far gioire chi ama il Catania”.
Di certo è che il Catania è in una fase critica. La situazione infortunati inizia ad essere sempre più allarmante e per quanto riguarda la corsa verso la Serie A, al momento, sembra totalmente esclusa. Però, conosciamo il campionato cadetto che comunque è imprevedibile e il risultato finale è sempre inaspettato. Ricordiamo, lo scorso anno, l’inizio del campionato per il Palermo, negativo, poi le cose si sono aggiustate conquistando la massima categoria. Bisogna recuperare gli infortunati, ma soprattutto bisogna recuperare un gioco che forse gli etnei hanno oramai perso da ben due anni.

 

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook