Archiviato in | Calcio, Sport, Sport Brevi

CALCIO SERIE B: ETNEI SCONFITTI A FROSINONE 1-0

CALCIO SERIE B: ETNEI SCONFITTI A FROSINONE 1-0

Vittoria di misura del Frosinone contro un Catania molto rimaneggiato. Un'altra occasione sprecata per gli etnei.

Print Friendly, PDF & Email

CALCIO SERIE B: ETNEI SCONFITTI A FROSINONE 1-0 –

Calcio serie B. Tutto pronto per la sfida tra Frosinone e Catania, per i rossoazzurri novità di formazione con l’inserimento di Leto dal primo minuto e di Sauro.

Frosinone (4-4-2):  1 Zappino, 2 Zanon, 4 Russo, 6 Blanchard, 3 Crivello, 17 Paganini, 8 Gucher, 5 Gori, 10 Soddimo, 9 D. Ciofani, 18 Dionisi. A disp: 22 Pigliacelli, 11 Curiale, 13 Ciofani M., 20 Gessa, 21 Bertoncini, 23 Schiavi, 25 Altobelli, 26 Masucci, 29 Carlini. All. Stellone.

Catania (4-3-3): 26 Anania, 2 Peruzzi, 3 Spolli, 15 Sauro, 24 Capuano, 16 Calello, 10 Rosina, 6 Martinho, 11 Leto, 19 Castro, 9 Calaiò. A disp: 12 Ficara, 28 Parisi, 20 Chrapek, 13 Garufi, 29 Aveni, 17 Çani, 30 Di Grazia, 7 Marcelinho. All. Sannino.

Arbitro

Chiffi di Padova

Inizio sprint del Frosinone che ci prova con una botta dopo un azione di calcio d’angolo, ma la conclusione mancina del centrocampista ex Pescara è larga, brividi per i rossoazzuri. Etnei con una formazione molto offensiva che soffre molto le ripartenze della squadra di Stellone. Prima occasione per il Catania quando siamo al 6′ con Martinho che prova la botta dalla distanza, il suo mancino si spegne però sul fondo. Ecco Leto, pallone recuperato dal numero 11 etneo che prova subito una buona conclusione dalla distanza, Zappino dice di no. 22′ si accende Calaiò, buona la punizione di Rosina dove devia di testa il numero 9 ex Napoli che però non c’entra la porta per pochi centimetri. Molto equilibrio in campo, il Catania manca in regia, mentre il Frosinone si chiude compatto pronto a ripartire. Da fuori al 30′ ci prova Paganini, conclusione non pericolosa. Brivido incredibile per il Catania, calcio d’angolo per i ciociari, Paganini ha l’opportunità per portare in vantaggio i gialloblù, ma nulla da fare, pallone largo di poco. 37′ Castro ci prova dalla distanza, Zappino chiude la saracinesca, adesso più Catania. Incredibile occasione per il solito Paganini a pochi minuti dal termine. Una partita molto equilibrata dove a tratti il Catania sembra davvero in partita. Vedremo come si svolgerà la ripresa, importantissimi sarebbero i 3 punti per i rossoazzurri.
Inizia la ripresa con Ciofani che si becca l’ammonizione dopo una reazione nei confronti di Calello. Nulla di variato nelle due formazioni. Ecco il Frosinone al 9′ della ripresa, Soddimo taglia via due calciatori rossoazzurri e serve Dionisi che si libera e scarica un destro a giro ma la sua conclusione è deviata. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, ottima botta di Zanon, i rimpalli creano solo caos ma non pericoli per gli etnei. Ghiotta occasione per gli etnei con un contropiede guidato da Castro ma malsfruttato da Calaiò che cerca di servire nuovamente il numero 19 etneo anzicchè tirare in porta, occasione sprecata quando siamo al 12′ della ripresa. Ancora ammonizione per il Frosinone, è Gucher ad essere ammonito per fallo su Rosina. Infortunato Capuano al 15′ che chiede il cambio per un problema muscolare, entra con il numero 20 Chraprek che ricoprià la posizione di Martinho con quest’ultimo che si sposta a fare il terzino. Paganini infermabile, palla al piede si smarca di un paio di giocatori rossoazzurri fino a quando Spolli non è costretto a buttarlo a terra al 17′ della ripresa, punizione molto insidiosa per la squadra di Stellone. Se ne incarica Gucher, la barriera dice di no. Bene Rosina che riesce a costruire un’ottima azione offensiva per gli etnei, che si conclude con un calcio d’angolo procurato, se ne incarica sempre il numero 10, ma niente da fare, nulla di pericoloso. Sostituzione per gli etnei, esce Leto, entra con il numero 17 Edgar Cani. Occasionissima per il Frosinone con Gori che serve un pallone inisidiosissimo in area raccolto da Zanon, con Peruzzi che però ci mette una pezza. Ennesima sostituzione obbligata per il Catania, fuori Spolli entra Garufi, di professione centrocampista ma in quest’emergenza farà il terzino destro con Peruzzi spostato fcentrale difensivo. Cani espulso a causa di un fallo di reazione. Parata pazzesca di Anania al 31′ con Paganini che ancora una volta ci prova, ma il portiere compie una super parata. Doppio cambio per il Frosinone entrano Gessa e Carlini per Zanon e Gori, non cambia nulla tatticamente. Ammonito anche Calello per un fallo tattico. Vantaggio Frosinone, ottimo cross di Crivello che serve Paganini che sigla l’1-0 per la squadra di casa,  risultato agghiacciante per gli etnei. Fuori Dionisi entra Altobelli. Sauro vicino all’autogol al 44′ con Paganini, assolutamente il migliore in campo, che mette un pallone dentro deviato da Sauro che per poco non faceva la “frittata”. Un buon Catania che in 10  che non è riuscito a battere il Frosinone molto abile nelle ripartenze. Bisogna vedere adesso come si presenterà al Massimino la squadra guidata da Sannino date le numerose assenze.

Tabellino

Espulsi

Çani al 28′ st

Ammoniti

Peruzzi (CT), Zanon (FR), Castro (CT), Martinho (CT), Ciofani (FR), Gucher (FR), Calello (CT), Paganini (FR)

Angoli

5-1

Note

Quasi 4.000 spettatori al “Matusa”. Presenti 30 sostenitori rossazzurri.

Marcatori

82′ Paganini (F)

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook