Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

INCIDENTE MORTALE SULLA CATANIA-GELA

INCIDENTE MORTALE SULLA CATANIA-GELA

Incidente mortale. Una famiglia distrutta nell’urto violentissimo morti genitori, grave una delle figlie. La loro Lancia Y si è scontrata frontalmente con una Clio all'altezza di Piazza Armerina: Rosario Votadoro e Maria Reale di Niscemi hanno perso la vita, la figlia 16enne è in prognosi riservata.

Print Friendly, PDF & Email

INCIDENTE MORTALE SULLA CATANIA-GELA –

Gela. Scontro mortale sulla statale 117 bis Gela-Catania. Due persone, marito e moglie, sono morte a causa di un tragico incidente stradale questa mattina, poco prima delle 7 all’altezza del bivio porta a Piazza Armerina. Hanno perso la vita Rosario Votadoro e Maria Reale, rispettivamente di 64 e 61 anni, viaggiavano a bordo di una “Lancia Y 10” insieme alle due figlie con un loro amico in direzione Catania. A un certo punto, per cause ancora da accertare, si sono scontrati frontalmente con una Renault Clio con a bordo una comitiva di giovani gelesi. Nel violentissimo impatto sono rimasti feriti: le due ragazze e l’amico a bordo della lancia Y 10 e due giovani gelesi a bordo della Clio. Tutti i feriti sono stati trasferiti in ospedale da un’ambulanza del 118. La figlia sedicenne è stata trasportata in gravi condizioni all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta dove si trova ricoverata. La ragazza è stata immediatamente sottoposta ad un delicato intervento chirurgico a seguito del trauma cranico riportato nel violento impatto e alle varie ferite che ha in diverse parti del corpo. La sorella di 27 anni, è stata invece ricoverata al “Vittorio Emanuele” di Gela. Le sue condizioni non destano preoccupazioni. L’amico 23enne che viaggiava a bordo della lancia è stato trasportato al “Gravina” di Caltagirone. Così come non sono gravi, neanche le condizioni di altri due fratelli di 21 e 22 anni che viaggiavano nella Renault Clio. Sono in corso da parte delle autorità preposte le indagini per accertare la causa e la dinamica del gravissimo incidente.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook