PIANO GIOVANI: REGIONE RIAVVIA LA PROCEDURA

PIANO GIOVANI: REGIONE RIAVVIA LA PROCEDURA

Dopo il fallimento del piano giovani, l’amministrazione regionale siciliana annulla il precedente bando e riavvia la procedura di assunzione. Adesso saranno le aziende a selezionare i candidati, tra i 25 e i 35 anni.

Print Friendly, PDF & Email

 

REGIONE RIAVVIA LA PROCEDURA –

Piano giovani. la Regione Siciliana ha pubblica il nuovo bando. Il precedente era finito al centro delle polemiche dopo che 50 mila giovani erano stati esclusi dalla selezione per i tirocini del Piano giovani. Così come aveva già annunciato il presidente Rosario Crocetta, l’amministrazione regionale annulla tutto compresi i contratti con Italia Lavoro ed Ett, e avvia una nuova procedura. Infatti, le aziende selezioneranno i candidati. La dirigente generale della Formazione, Anna Rosa Corsello, ha dato mandato per la pubblicazione del nuovo avviso di selezione. Il bando mette insieme fondi del progetto garanzia giovani con quelle del Piano giovani, circa 70 milioni di euro, allargando la platea dei destinatari alla fascia di età dai 25 ai 35 anni.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook