PIANO GIOVANI: PROTESTE DAL WEB IN PIAZZA

PIANO GIOVANI: PROTESTE DAL WEB IN PIAZZA

Un folto gruppo di disoccupati hanno intentato una manifestazione di protesta di davanti la sede dell'assessorato alla Formazione della Regione Siciliana a Palermo.

Print Friendly, PDF & Email

PROTESTE DAL WEB IN PIAZZA –

Piano Giovani. Hanno protestato con uno slogan ricorrente “Persa anche questa opportunità” sul web. Poi la protesta si è spostata in piazza con un presidio e un flash mob davanti alla sede dell’assessorato alla Formazione professionale a Palermo. Un folto numero di giovani disoccupati espongono striscioni con scritto ‘Piano Giovani un Bluff… chi vuol essere impiegato’ e ancora ‘Nelli vai in Erasmus’. I ragazzi si sono dati appuntamento davanti al palazzo della Regione in viale Regione siciliana per chiedere all’assessore alla formazione, Nelli Scilabra, di rivedere i criteri per i tirocini retribuiti del Piano Giovani, dopo che il portale creato ad hoc per consentire ai giovani disoccupati under 35 e alle imprese di incrociare domanda e offerta di lavoro in rete e dare la possibilità di iniziare una nuova esperienza formativa in azienda. Purtroppo l’idea è naufragata perché il sistema non ha retto ed è andato in tilt tre giorni fa proprio nel giorno indicato per iscriversi. Tanta la delusione e le lamentele con la minaccia di intentare una class-action. La proposta: Questo sistema va rivisto, i tirocini andati a buon fine vanno annullati così come l’intera procedura prevista dal Piano Giovani.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook