Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CATANIA: SFONDANO CON L’AUTO LA VETRATA DI UN CENTRO COMMERCIALE

CATANIA: SFONDANO CON L’AUTO LA VETRATA DI UN CENTRO COMMERCIALE

Nella notte sfondano con l’auto la vetrata del centro commerciale “le porte di Catania” e sfrecciano a tutta velocità all’interno. La bravata è stata ripresa dalle telecamere del sistema di sicurezza. Sono in corso le indagini per stabilire le modalità della vicenda e risalire agli autori dell’episodio.

Print Friendly, PDF & Email

CATANIA: SFONDANO CON L’AUTO LA VETRATA DI UN CENTRO COMMERCIALE

Catania. Sfondano con l’auto la vetrata del centro commerciale “Le porte di Catania”, poi un giro a forte velocità nella galleria su una Fiat Panda. Dopo avere sfondato con la vettura la vetrata d’ingresso del centro commerciale, e la vettura è poi uscita dallo stesso “varco” dal quale era entrata, dove l’attendeva un altro mezzo, subito fuggito. Il personale addetto alla vigilanza del centro commerciale ha subito avvertito la Centrale operativa dei carabinieri, poi l’arrivo di una pattuglia del Nucleo Radiomobile e dei militari della Stazione di Librino. Dopo aver verificato il danneggiamento della vetrata, gli investigatori hanno effettuato un sopralluogo acquisendo i filmati relativi all’accaduto. Dopo aver visionato le registrazioni video è stata riscontrata la singolare azione della Fiat Panda che, dopo aver mandato in frantumi la vetrata esterna, ha percorso la galleria a forte velocità passando davanti ai negozi. Sulla bravata compiuta da alcuni giovani durante la notte indagano i carabinieri di Catania.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook