Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

SIRACUSA: SUB 21ENNE S’IMMERGE E MUORE

SIRACUSA: SUB 21ENNE S’IMMERGE E MUORE

Ventunenne perde la vita dopo essersi immerso in mare con la bombola. Si chiamava Luigi Assenza era in barca con la famiglia nella zona della vecchia Tonnara di Santa Panagia e si era immerso per aiutare un diportista in difficoltà con l'ancoraggio

Print Friendly, PDF & Email

SIRACUSA: SUB 21ENNE S’IMMERGE E MUORE

Siracusa. Nelle prime ore di oggi pomeriggio, dopo una breve immersione nelle acque della vecchia Tonnara di Santa Panagia, a Siracusa un giovane di 21 anni, Luigi Assenza, ha perso la vita. Il ragazzo era conosciuto in città, perché atleta di primo piano nel disciplina dell’equitazione e anche perché figlio dell’ex presidente del Consorzio Asi Siracusa e noto politico di Forza Italia, Giuseppe Assenza. Dalle prime indagini sulla dinamica dell’incidente pare che il giovane fosse sulla barca assieme ai familiari, a un certo punto dall’imbarcazione vicina, il proprietario ha segnalato un problema con il proprio ancoraggio. Luigi Assenza, assieme a un amico, si sono offerti di verificare cosa fosse accaduto.
Il ragazzo, per agevolare l’immersione ha portato con sé una piccola bombola di ossigeno utilizzate per brevi permanenze sott’acqua su fondali non proibitivi, munita di erogatore. Una volta immerso, a distanza di pochi minuti è riemerso il corpo inanimato del giovane. Soccorso, è stato subito sottoposto a massaggio cardiaco e sono stati allertati 118 e Guardia costiera. Dopo essere giunta l’unità veloce della Capitaneria il ragazzo è stato trasferito al vicino Porto Rifugio di Targia dove si era posizionata l’unità di rianimazione mobile del 118 dove i medici hanno provato a rianimarlo, invano. Il pm di Siracusa Brianese sulla vicenda ha avviato un’indagine, disponendo il sequestro della bomboletta di ossigeno utilizzata durante l’immersione compreso l’erogatore. Il magistrato ha dato incarico al medico legale Francesco Coco di effettuare la prima ricognizione esterna che ha confermato la morte provocata per annegamento.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook