Archiviato in | Musica, Spettacolo

ROCCO HUNT, FORSE AL PROSSIMO SANREMO – INTERVISTA

ROCCO HUNT, FORSE AL PROSSIMO SANREMO – INTERVISTA

Rocco Hunt nonostante il grande successo ottenuto non si è montato la testa. Sul palco del tour di Radio DeeJay “Coast to Coast” che ha fatto tappa a Catania ha dimostrato quanto i giovani siano il futuro del nostro paese.

Print Friendly, PDF & Email

ROCCO HUNT, FORSE AL PROSSIMO SANREMO – INTERVISTA

Con “Nu Jorn Buono” ha vinto la sezione giovani del Festival di Sanremo, ma nonostante l’immenso successo non si è montato la testa. Sul palco del tour di Radio DeeJay “Coast to Coast” che ha fatto tappa a Catania ha dimostrato quanto i giovani siano il futuro del nostro paese. Un giovane che in allegria e spensieratezza è riuscito a lanciare dei forti messaggi per tutti i giovani presenti.

19enne, un successo meritato ma inaspettato. Cos’hai pensato l’indomani della vittoria a Sanremo?

“Era impossibile che fosse stato un sogno, era realtà. Tirare somme è un po impossibile perchè sto vivendo in una palla di cristallo da quel giorno. Magari un giorno ci sveglieremo e ci chiederemo che abbiamo combinato. La cosa bella è che stiamo vicino alla gente ed è grazie a loro se mi hanno supportato a Sanremo”.

Che rapporto hai con il tuo territorio?

“ Morboso. È il posto da cui vengo e da cui sono cresciuto. Il posto in cui cresceranno i miei figli e i miei nipoti. Credo che sia dovere di tutti salvaguardare il proprio posto, la propria Terra e le proprie origini. Un albero senza radici prima o poi cade. Ho cercato nel mio piccolo di attivarmi in primo piano anche con l’aiuto di alcuni parroci per fare dei concerti in alcuni posti della Campania”.

Il prossimo anno tornerai a Sanremo?

“Quest’anno sono andato perchè avevo un messaggio da lanciare. Ci ritornerò l’anno prossimo o tra due anni o tra tre. Tutto dipende da quando avrò un altro messaggio per chi mi ascolta. Con Carlo Conti c’è un bellissimo rapporto però non è una decisione personale”.

Che musica c’è all’interno del tuo I-Pod?

“Sicuramente musica rap. Sono nato grazie a loro, in passato ho ascoltato anche canzoni melodiche napoletante. La musica napoletana nel mondo”.

Chi è Rocco Hunt nella vita privata?

“E’ lo stesso Rocco Hunt della vita pubblica. Ultimamente le due vite sono diventate una sola. Ogni giorno faccio concerti, incontro gente. Vivo sopra e sotto il palco sempre lo stesso Rocco Hunt”.

Internet quanto ha influito nella musica di oggi?

“Tantissimo. Sia in positivo che in negativo. Tutta questa gente che c’è in piazza non avrebbe imparato le canzoni senza internet. Anche quando le canzoni non vengono passate dalle radio, adesso c’è internet . Sanremo l’ho vinto grazie al web”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook