Archiviato in | Feste

PALERMO: IN 300MILA AL FESTINO DELLA SANTUZZA

PALERMO: IN 300MILA AL FESTINO DELLA SANTUZZA

Grande partecipazione di fedeli e turisti nel centro storico di Palermo per la sfilata del carro di Santa Rosalia, che per la prima volta era trainato anche da 60 donne. Soddisfatto Il sindaco Orlando ha ringraziato le maestranze e le forze dell’ordine che hanno consentito di vivere in sicurezza tutti i momenti del Festino.

Print Friendly, PDF & Email

PALERMO: IN 300MILA AL FESTINO DELLA SANTUZZA

Palermo. Secondo gli organizzatori sono scesi in piazza circa 300mila persone, tra fedeli e turisti, per assistere ieri sera al 390° Festino di Santa Rosalia che si è svolto nel capoluogo siciliano. Una grande partecipazione di fedeli e turisti si è distribuito sulle strade del centro storico assistendo alla sfilata del carro con la Santuzza lungo il Cassaro, l’asse principale della città che dalla Cattedrale porta fino al lungomare, dove poi la manifestazione si è conclusa a tarda notte con i tradizionali fuochi d’artificio che da sempre salutano la patrona della città. Il festino al femminile considerato che la regista Monica Maimone, curatrice di questa edizione della festa, ha incaricato il traino del carro trionfale a 60 donne palermitane di varie professioni: operaie, casalinghe, psicologhe, stiliste, scrittrici, artiste, esponenti del mondo politico e sindacale. Il sindaco, Leoluca Orlando che ha partecipato alla processione insieme ai componenti della giunta comunale ha manifestato soddisfazione affermando che: “quello di ieri è stato un Festino bellissimo, sobrio ed elegante. Un Festino segnato da una grande e composta partecipazione dell’intera città, un atto di amore per Palermo e Santa Rosalia”. Il primo cittadino e l’assessore alla Cultura, Francesco Giambrone, hanno ringraziato pubblicamente l’organizzazione e in particolare la regista Monica Maimone assieme agli artisti coinvolti, le maestranze e gli artigiani che hanno partecipato alla realizzazione dello spettacolo. Sindaco e assessore hanno anche voluto rivolgere un ringraziamento “al prefetto, al questore, ai rappresentati delle forze dell’ordine e della polizia municipale. Poi alla Croce rossa e alla protezione civile che hanno permesso di far godere tutti i momenti che caratterizzano il Festino e in un clima di massima sicurezza”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook