Archiviato in | Calcio, Sport, Sport Brevi

BRASILE 2014: ITALIA TIENE E VINCE

BRASILE 2014: ITALIA TIENE E VINCE

Vittoria di carattere da parte degli azzurri contro gli inglesi di Hodgson. Bene Candreva, benissimo Darmian. Sempre presente Mario Balotelli.

Print Friendly, PDF & Email

BRASILE 2014: ITALIA TIENE E VINCE

Brasile 2014. Prima di Italia-Inghilterra si parlava di come l’Italia non arrivasse in forma a quest’impegno, di come quest’Italia non stesse convincendo, di come l’Inghilterra con i suoi velocisti potesse mettere in difficoltà una difesa tutto sommato lenta come quella italiana. I pronostici non sono del tutto errati, ma il risultato è azzurro: 2-1 per gli uomini di Prandelli, un paese in festa. L’Italia si presentava a quest’impegno con un centrocampo molto folto con Verratti-De Rossi-Pirlo-Marchisio-Candreva dietro l’unica punta Balotelli. Il reparto difensivo molto ripristinato dopo i KO di De Sciglio e Buffon, con Darmian sulla destra, Paletta e Barzagli al centro e Chiellini sulla sinistra, a difendere la porta c’era invece Sirigu.
L’Inghilterra rispondeva con un buon centrocampo tecnico con Henderson e Gerrard (escluso a sorpresa Wilshere che poi subentrerà solo nella seconda frazione di gioco) con Rooney-Welbeck-Sterling sulla trequarti. In attacco il riferimento centrale ha il nome di Sturridge.
Inizio del match dove l’Italia ha un po’ sofferto con le azioni individuali di Sterling su tutti. Poi ecco l’Italia, Candreva ci prova due volte dalla distanza, Marchisio colpisce. 1-0 Italia quando siamo al 35′. Ma presi dall’euforia ecco l’assalto degli inglesi, prima ci prova Rooney poi Sturridge colpisce ed è 1-1 dopo solo due minuti dal vantaggio azzurro, doccia fredda per gli uomini di Prandelli. Ripresa del gioco con un evidente cambio tattico con Candreva molto più largo così come Marchisio e Darmian molto più propositivo sulla destra, è questa la mossa vincente. Darmian tiene molto basso Baines e Candreva gioca con quest’ultimo con la sua tecnica ed ecco che da questo binomio che arriva il vantaggio italiano, il giocatore laziale rientra sul sinistro e mette un ottimo cross in mezzo dove Balotelli non può che mettere in rete. Ecco la risposta immediata di Rooney che entra in area cerca di chiudere col destro ma il suo tentativo è leggermente largo graziando Sirigu. Poi solo Sturridge che prova ad impensierire Sirigu che respinge puntualmente con i pugni. Fine del match e ottima prestazione dell’Italia soprattutto dal punto di vista tattico. Adesso arriva il Costa Rica per gli uomini di Prandelli, conquistare 3 punti vorrebbe dire compiere un grande passo in avanti in vista della qualificazione alle fasi finali. Chissà se vedremo Cerci o Immobile, quest’ultimo presente solo nei minuti finali e poco incisivo nel gioco.
Comodi, il Mondiale è iniziato.

Tabellino

Marcatori

35′ Marchisio, 37′ Sturridge, 50′ Balotelli

Inghilterra (4-2-3-1): Hart; Johnson, Cahill, Jagielka, Baines; Gerrard, Henderson (73′ Wilshere); Sterling, Rooney, Welbeck (61′ Barkley); Sturridge (79′ Lallana). All.: Hodgson

Italia (4-1-4-1): Sirigu; Darmian, Paletta, Barzagli, Chiellini; De Rossi; Candreva (79′ Parolo s.v.), Verratti (57′ Thiago Motta), Pirlo, Marchisio; Balotelli (72′ Immobile). All.: Prandelli

Ammonizioni

Sterling (IN)

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook