Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CATANIA: RAGAZZO UNIVERSITARIO SCOMPARSO

CATANIA: RAGAZZO UNIVERSITARIO SCOMPARSO

Si chiama Erich Pinazzo, ha 20 anni è studente nella facoltà di Medicina a Catania e risiede a Gela. Il padre è vice commissario di polizia in servizio nel reparto investigativo nel centro nisseno. Al momento della scomparsa il giovane indossava una maglietta bianca, un pantalone con delle strisce blu e un paio di scarpe da jogging. Si ipotizza l'allontanamento volontario perché Pinazzo già in passato si è reso protagonista di un analogo episodio.

Print Friendly, PDF & Email

CATANIA: RAGAZZO UNIVERSITARIO SCOMPARSO

Catania. Scomparso uno studente universitario della facoltà di medicina di Catania, Erich Pinazzo, di 20 anni, e residente a Gela, figlio di un vice commissario di polizia in servizio nel reparto investigativo di Gela. Tre giorni fa, il giovane è uscito dalla sua casa di Catania, dove alloggia con altri studenti, senza farvi più ritorno. Non avrebbe con se, soldi e carta di credito. A denunciarne la scomparsa lanciando un appello attraverso il suo profilo su “Facebook” è stato il padre, Filippo Eugenio Pinazzo: “Se incontrate Erich contattate urgentemente il numero 331 3703155”. Il giorno della scomparsa il giovane Erich indossava una maglietta bianca, pantaloni con delle strisce blu e un paio di scarpe da jogging. Si ipotizza l’allontanamento volontario perché Erich già in passato si era reso protagonista di un analogo episodio. Nel pomeriggio di martedì scorso Pare che alcuni amici avrebbero segnalato la presenza del giovane Pinazzo a Gela.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook