Archiviato in | Spettacolo

JULIANA MOREIRA: “IL MIO RAPPORTO CON L’ITALIA” – INTERVISTA

JULIANA MOREIRA: “IL MIO RAPPORTO CON L’ITALIA” – INTERVISTA

Sono le parole di Juliana Moreira: “Mi trovo benissimo. Ho solo un problema, quando sono nella mia casa in Brasile mi manca l’Italia e quando sono qui mi manca il Brasile. Il mio cuore si è diviso a metà".

Print Friendly, PDF & Email

Juliana Moreira. Un pubblico caloroso e proveniente da tutto l’hinterland catanese ha accolto la bellissima , bravissima e simpaticissima Juliana Moreira, madrina dell’anniversario del Parco Commerciale “Le Zagare” di San Giovanni La Punta. Festeggiamenti che dureranno tutto il mese e che vedranno diversi testimonial e tanti ricchi premi. La show girl brasiliana si è fatta conoscere dal grande pubblico grazie alle varie partecipazioni nei programmi di “papà” Antonio Ricci.

Mancano pochi giorni all’inizio dei mondiali. In una eventuale finale Italia- Brasile, lei per chi tifa?  “Vince il Brasile ovviamente. Scherzo. Di calcio non sono proprio patita. Spero che vinca il migliore, senza testate e calci agli stinchi. Non siamo sul ring. Una partita dove vinca l’onesta e spero che la finale sia tra loro due”.

Ma qual è il suo rapporto con l’Italia?

“Mi trovo benissimo. Ho solo un problema, quando sono nella mia casa in Brasile mi manca l’Italia e quando sono qui mi manca il Brasile. Il mio cuore si è diviso moreira_juliana3a metà. Qui la gente è molto affettuosa con me. Anche quando ero in maternità, la gente mi incontrava per strada e nonostante ero grossa, tutti mi dicevano quanto ero carina. Gli abbracci in mezzo alla strada mi danno tanta carica ed affetto”.

Oggi è impegnata a Paperissima Sprint, ma quanto è difficile far ridere la gente?

“In questo momento che c’è la crisi ed un sacco di problemi è molto difficile. Anche le trasmissioni parlano molto di crisi ma stiamo sempre più notando che la gente non le vuole ascoltare ma vuole svagarsi un po’”.

Che persona è Antonio Ricci?

“Per me è più di un papà. Al primo provino non parlavo neanche italiano e lui mi ha scelto per i miei occhioni simpaticoni e mi ha detto di non cambiarli mai. Senza di lui, oggi non sarei qui. Adesso il mio compagno lavora anche con lui quindi siamo ancora più legati”.

Edoardo Stoppa, un compagno italiano. Come mai?

“Vivendo in Italia ho trovato una persona speciale che ha dei principi e sono fiera”.

Qual è il segreto per essere cosi carina?

“Ma che dici! Fin quando son piccola io mi sentivo un brutto anatroccolo. Credo sia un problema di ogni donna. Secondo me dobbiamo fare delle cose che ci rendono più sicure e più fiere di noi stesse. Adesso pratico un’arte marziale thailandese e mi sento più carina. Consiglio alle mamme, soprattutto dopo il parto, di  provare un’attività fisica che ti faccia sentire attiva e forte”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook