Archiviato in | Calcio, Sport, Sport Brevi

BRASILE 2014: VERSO IL MONDIALE. CHE ITALIA VEDREMO?

BRASILE 2014: VERSO IL MONDIALE. CHE ITALIA VEDREMO?

Meno di un mese all'inizio del Mondale, si commentano i pronostici su chi ci sarà dopo l'elenco dei 30 convocati reso noto da Prandelli. Ma che Italia vedremo?

Print Friendly, PDF & Email

Brasile 2014. Sabato 14 giugno 2014, ore 3.00 italiane, ci sarà il debutto degli azzurri di Prandelli contro una delle grandi pretendenti al titolo come l’Inghilterra di Hodgson. La domanda che i tifosi azzurri adesso si pongono però è: Che Italia sarà?
I 30 preconvocati di Mister Prandelli non hanno soddisfatto proprio tutti i sostenitori, come d’altronde capita spesso alla vigilia di queste grandi competizioni. L’esclusione di Gilardino su tutti non ha convinto molti sostenitori azzurri così come l’esclusione di uno dei grandi protagonisti di questo campionato come Florenzi. “Bocciature” che però possono anche essere capite dato che proprio al centrocampo gli azzurri sono molto coperti con dei titolarissimi difficili da sostituire, ma è anche vero che l’inserimento di Romulo al posto del numero 24 giallorosso lascia un po’ perplessi. In attacco quest’anno l’Italia ha davvero l’imbarazzo della scelta, l’esclusione di Toni e Totti fa capire molto su come Prandelli voglia davvero iniziare un nuovo ciclo. Di seguito ecco l’elenco dei 30 preconvocati:

Portieri

Buffon (Juventus), Perin (Genoa), Sirigu (Paris Saint Germain), *Mirante (Parma);

Difensori

Abate (Milan), Barzagli (Juventus), Bonucci (Juventus), Chiellini (Juventus), Darmian (Torino), De Sciglio (Milan), Maggio (Napoli), Paletta (Parma), Pasqual (Fiorentina), Ranocchia (Inter);

Centrocampisti

Aquilani (Fiorentina), Candreva (Lazio), De Rossi (Roma), Marchisio (Juventus), Montolivo (Milan), Motta (Paris Saint Germain), Parolo (Parma), Pirlo (Juventus), Romulo (Verona), Verratti (Paris Saint Germain);

Attaccanti

Balotelli (Milan), Cassano (Parma), Cerci (Torino), Destro (Roma), Immobile (Torino), Insigne (Napoli), Rossi (Fiorentina)
*non inserito nell’elenco dei 30 pre-convocati per il Mondiale, ma convocato a scopo precauzionale per il raduno di Coverciano

Di sicuro fa riflettere l’inserimento di Rossi che è si tornato da grande protagonista nelle due ultime giornate con due gol ma le sue condizioni fisiche sono piuttosto precarie dopo il brutto infortunio. Ma chi sarà “scartato”?
Domanda che fa riflettere ma che spesso si risolve in maniera semplice e nella maniera più scontata con i cosiddetti “convocati a sorpresa” che non saranno poi chiamati nella lista definitiva. Poche le chance di vedere al mondiale Darmian così come Ranocchia, con gli azzurri già coperti in quei ruoli. Così come sarà difficile vedere tra i convocati Aquilani, Parolo e Romulo. Più complicato il discorso per gli attaccanti, difficile non vedere Balotelli, Cerci e Immobile tra i convocati definitivi, saranno Cassano, Insigne, Rossi e Destro a giocarsi le ultime maglie, con gli ultimi giorni di ritiro che daranno indicazioni più convincenti. Ma l’Italia può davvero ambire a poter trionfare come 8 anni fa? Di sicuro non parte svantaggiata rispetto a nessuno con Spagna e Germania favorite sulle altre. Da non sottovalutare il Brasile, padroni di casa che faranno davvero di tutto per poter dare questa gioia ai propri sostenitori. Di sicuro è da valutare se le sorprese di questo campionato deluderanno o meno davanti ad un pubblico importante come quello del Mondiale, Immobile di sicuro sentirà una pressione non indifferente giocando il suo primo mondiale a 23 anni, così come Balotelli che non dovrà deludere le aspettative. In ogni caso finito il campionato, l’adrenalina mondiale si inizia a respirare nell’aria.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook