Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

RAGUSA: RISCHIO INQUINAMENTO, LIQUIDI NOCIVI NEI CAMPI

RAGUSA: RISCHIO INQUINAMENTO, LIQUIDI NOCIVI NEI CAMPI

La polizia di Stato e la guardia di finanza di Ragusa nell'ambito di un'indagine su una possibile infiltrazione nel terreno di percolato ha sequestrato un area di 10 mila metri quadrati nella vallata attigua alla discarica di Cava dei Modicani

Print Friendly, PDF & Email

Ragusa. Il terreno sequestrato e di circa 10mila metri quadrati e si trova in una vallata di Ragusa, attigua alla discarica di Cava dei Modicani. La polizia di Stato e la guardia di finanza di Ragusa nell’ambito di un’indagine su un possibile sversamento di percolato ha effettuato la confisca. Una persona è stata denunciata per disastro ambientale. Ora il Comune di ragusa dovrà provvedere alla messa in sicurezza dell’area. Accertamenti sono in corso, con campionature e analisi del terreno per verificare eventuali infiltrazioni nelle falde acquifere locali. Nel corso del sequestro la Polizia e la guardia di finanza di Ragusa hanno sequestrato anche una vasca di stoccaggio di percolato e reflui speciali che si trovavano all’interno della discarica della Cava dei Modicani. Personale specializzato dell’Arpa, assieme a polizia e guardia di finanza, ha effettuato prelievi di campioni del percolato e dei liquidi infiltrati nei terreni proprio per verificare il livello di contaminazione e di in filtrazione nelle falde acquifere e per identificare la composizione dei liquidi nocivi nel tentativo di risalire ai responsabili delle violazioni ambientali. Un dipendente della società che gestisce la discarica è stato già denunciato alla Procura di Ragusa. I sigilli sono stati posti anche a 10 mila metri quadri di un’area in cui sarebbero finiti i liquidi nocivi e dove abitualmente pascolano animali. Gli investigatori hanno avviato le indagini dopo la segnalazione di alcuni cittadini, insospettiti dal cattivo odore che proveniva dall’area oggi sottoposta a sequestro su richiesta della Procura della Repubblica di Ragusa.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook