Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

PALERMO: VILLETTA AVVOLTA DALLE FIAMME, SALVATE 7 PERSONE

PALERMO: VILLETTA AVVOLTA DALLE FIAMME, SALVATE 7 PERSONE

L’incendio è divampato in una villetta in via Saitta Longhi. La causa del rogo: alcuni ceri votivi rimasti accesi. la famiglia composta da 7 persone che abitavano l’immobile è stata soccorsa in piena notte dai vigili del fuoco che hanno portato in salvo tutti

Print Friendly, PDF & Email

Palermo. Mentre la villetta era in fiamme, i vigili del fuoco hanno salvato sette persone di cui 3 erano bambini rimaste intrappolate nell’edificio: erano tutti componenti di una famiglia. Il rogo ha interessato una villetta in via Saitta Longhi a Palermo. Dal risultato dei primi rilievi, le fiamme sono divampate da alcune candele accese dal figlio del proprietario della villetta di due piani. Ingenti i danni. Il rogo è divampato alle 5, domato solo dopo alcune ore. La villetta si trova alle spalle dell’ospedale Ingrassia, dove, al piano terra abitano i genitori anziani, al primo piano un figlio che vive da solo e al secondo un altro figlio sposato e padre di tre bambini. Il figlio che vive al primo piano avrebbe provocato l’incendio, perché si crede che egli avrebbe acceso alcuni ceri votivi. Gli agenti di polizia, subito intervenuti, hanno evitato che la famiglia al secondo piano presa dal panico tentasse di salvarsi lanciandosi dal balcone. Sono ancora in coso le verifiche per accertare quali siano state le cause dell’incendio e le responsabilità ad esso legate.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook