CATANIA: PROTESTA IN PIAZZA UNIVERSITÀ DEGLI EX DIPENDENTI WINDJET

CATANIA: PROTESTA IN PIAZZA UNIVERSITÀ DEGLI EX DIPENDENTI WINDJET

Dopo due anni di silenzio gli ex dipendenti Windjet domani scenderanno in piazza Università con una manifestazione pacifica per richiamare l'attenzione delle Istituzioni e anche dei sindacati sulla loro situazione lavorativa.

Print Friendly, PDF & Email

Catania. Ormai da tempo non si parla più dei dipendenti Windjet, dalle proteste in aeroporto da quell’estate tumultuosa del 2012 quando in pieno agosto gli aeroplani smisero di decollare. Una volta avviata la procedura di concordato preventivo la concentrazione dei media si è focalizzata sull’aspetto aziendale e non su quello dei piloti e assistenti di volo che hanno perso il loro posto di lavoro. Li abbiamo lasciati con una procedura di cassaintegrazione ed ora però sono pronti a far riaccendere i riflettori sulla loro situazione. i dipendenti Windjet tornano in piazza a manifestare denunciando il totale abbandono non solo delle istituzioni ma anche dalle organizzazioni sindacali. Domani sarà la piazza Università a ospitare il “sit-in” di protesta, annunciato con una nota stampa: “Dopo due anni di silenzi da parte delle Istituzioni, nonché dei sindacati (a cui molti avevano aderito) e considerando che non è stato adottato nessun tipo di intervento per alleviare la loro disagiata situazione, i dipendenti Windjet in Cassa Integrazione hanno deciso di tornare a far sentire nuovamente la loro voce. In  data 23/04/201 ore 9.00, presso Piazza Università a Catania, un folto gruppo di ex-dipendenti si riunirà in un sit-in pacifico onde richiamare l’attenzione delle Autorità al fine di ottenere udienza presso il Sindaco e per esporre a Lui in persona le loro attuali e reali condizioni e proporre una collaborazione costruttiva istituendo un tavolo di concertazione per possibili ricollocazioni”.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook