Archiviato in | Calcio, Sport, Sport Brevi

CALCIO CATANIA: PRESENTATO MAURIZIO PELLEGRINO

CALCIO CATANIA: PRESENTATO MAURIZIO PELLEGRINO

Presentazione di Maurizio Pellegrino, accompagnato dal direttore sportivo Giuseppe Bonanno, ore 14.30 presso "Torre del Grifo Village"

Print Friendly, PDF & Email

Calcio Catania. Torre del Grifo Village, ore 14.30, martedì 8 Aprile 2014, conferenza stampa di presentazione di mister Pellegrino. Il nuovo allenatore è stato presentato insieme al direttore sportivo rossoazzurro Giuseppe Bonanno che apre con queste parole la conferenza del nuovo mister:

“Sono qui per rappresentare la società e Maurizio Pellegrino, l’ennesimo cambio della società, considerto i numeri abbiamo deciso di fare un cambio per stimolare un po’ tutto l’ambiente, non è una scelta di ripiego. Auguriamo a Maurizio le migliori fortune sportive e quant’altro”.

Perché si è scelto a questo punto di fare un cambio di allenatore, è una scelta solo per questo periodo o vale anche per l’anno prossimo?

Sono stato chiamato e ho il dovere di cercare di impegnarmi affinchè queste sei partite vengano disputate nel miglior modo possibile, questa è la prerogativa di chi è consapevole del momento e avvisato delle difficoltà che la squadra in questo momento attraversa. Ho anche la consapevolezza che la società ha le idee chiare e sa quello che vuole e soprattutto sa dove vuole arrivare.

Cosa le ha chiesto il Presidente, di gestire lo spogliatoio?

No ma che gestire lo spogliatoio. Qui si parla di allenatore a 360 gradi, dare certezze tattiche, di lavorare impegnarsi a fondo e metterlo in pratica nella forma giusta, con la professionalità adeguata. Abbiamo l’obbligo di dare risposte. Il motivo principale è indirizzare tutti con una formula giusta e utilizzando la professionalità che è d’obbligo.

Ha già parlato con i calciatori?

Ho avuto ieriun incontro con i calciatori nello spogliatoio che da oggi è nostro. Ho trovato una squadra abbattuta, e psicologicamente con problemi: però ho avvertito segnali positivi. Parlare di positività può sembrare strano e quasi scontato, ma è quello che ho avvertito ieri ed è quello che noi dobbiamo trasmettere. L’ambiente ha bisogno di un qualcosa di positivo, quando parlo di qualcosa di positivo con il Catania all’ultimo posto in classifica, mi riferisco a qualcosa che può cambiare anche cambiando allenatore. Ho vissuto e vivo la società quotidianamente, I vertici della società hanno le idee chiare. Se dobbiamo crescere attraverso la retrocessione pazienza, vuol dire che faremo poi 10 anni di A. Noi dobbiamo fare in modo che queste sei partite si facciano nel miglior modo possibile.

Lei ha già pensato a come impostare la preparazione?

Sono due giorni che non dormo e questo mi ha fatto pensare tanto. Bisogna capire sin da subito che ci vogliono certezze, bisogna lavorare in una certa maniera, bisogna sviluppare delle idee e dei punti fermi che ci permettano da qui alla fine di creare un pensiero comune.

Questa settimana ci sono stati dei rientri, ad oggi chi è veramente disponibile tra quelli che hanno avuto dei problemi fisici?

La disponibilità la chiedo in base al giorno d’allenamento, oggi è martedì, per me i disponibili quelli che si allenano oggi. Io vivo quotidianamente.

L’inserimento di Petralia è stata una sua idea?

Il professor Petralia credo che sia una persona preparatissima per la preparazione tecnica.

Queste le parole del nuovo mister rossoazzurro, sicuramente apparso determinato e dalla risposta sempre pronta. Questo lo staff per Maurizio Pellegrino:

Pino Irrera Viceallenatore
Enzo Maurizio Biato Responsabile della Preparazione dei Portieri
Giovanni Petralia, coadiuvato da Giuseppe Colombino ed Antonio Torrisi Responsabile della Preparazione Atletica

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook