Archiviato in | Istruzione, Università

CATANIA: TEST UNIVERSITARI, IN MEDICINA TREMILA PER 340 POSTI

CATANIA: TEST UNIVERSITARI, IN MEDICINA TREMILA PER 340 POSTI

Alla vigilia dei test di ingresso si attendono al centro fieristico “Le Ciminiere” quasi tremila candidati che si sono iscritti alla prova unica di accesso al primo anno dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia e odontoiatria e protesi dentaria dell'università di Catania. Inoltre, sarà impiegato il metal detector per controllare i candidati prima della prova.

Print Friendly, PDF & Email

Catania. E’ fissato per domani l’appuntamento al centro fieristico ‘Le Ciminiere’ di Catania per i 2.957 candidati che si sono iscritti alla prova unica di accesso al primo anno dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia e odontoiatria e protesi dentaria dell’università di Catania. Per l’anno accademico 2014-15, i posti a disposizione nell’ateneo, sono 317 in Medicina e chirurgia e 23 in Odontoiatria. Inoltre, sono stati considerati in pianta 2 posti aggiuntivi per studenti non comunitari e uno per studenti cinesi in Medicina, e uno in Odontoiatria per studenti non comunitari e studenti cinesi. Prima dell’accesso ai locali di svolgimento della prova, tutti i candidati saranno sottoposti ad attento controllo tramite metal detector. Non è infatti consentito introdurre penne, borse, zaini, libri, appunti, carta, telefoni cellulari, calcolatrici palmari o altra strumentazione similare, pena l’annullamento della prova, a prescindere dal loro effettivo utilizzo.

Una volta organizzati e sistemati, i candidati saranno distribuiti nei vari settori in base alla data di nascita, dal più giovane al più anziano. Dopo le operazioni di controllo e riconoscimento, la prova inizierà alle ore 11. Le aspiranti matricole dovranno cimentarsi con 60 domande a risposta multipla – di cui una sola esatta – su argomenti di cultura generale (4 quesiti), ragionamento logico (23), biologia (15), chimica (10), fisica e matematica (8), in 100 minuti complessivi. Conseguiranno 1,5 punti per ogni risposta esatta, – 0,4 punti per ogni risposta sbagliata, 0 punti per ogni risposta non formulata. Il punteggio minimo per essere inseriti in graduatoria è 20. Il massimo ottenibile è 90 punti. Effettuati gli esami, il 22 aprile prossimo, i risultati dei test saranno pubblicati sul sito internet del ministero. Mentre il 12 maggio sarà pubblicata la graduatoria nazionale di merito nominativa che indicherà i promossi e l’elenco dei punteggi ottenuti dai candidati.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook