Archiviato in | Cronaca, Cronaca Regionale

CATANIA. VULCANIA, SENZA TETTO TROVATO MORTO

CATANIA. VULCANIA, SENZA TETTO TROVATO MORTO

La triste storia di un polacco senza dimora, 55 anni che viveva per strada. Il suo cadavere è stato trovato nei locali dell'ex centro commerciale Vulcania a Catania. Da un primo esame sul cadavere sembra che la morte sia stata provocata da soffocamento.

Print Friendly, PDF & Email

Catania.(foto di repertorio) – L’uomo senza casa è stato trovato morto stamane nell’ex centro commerciale Vulcania che si trova nel capoluogo etneo. Il clochard viveva per strada e aveva trovato rifugio insieme con altri senzatetto nel plesso in disuso che si trova in piazza Aldo Moro. Sul posto è intervenuta la polizia. Gli investigatori ritengono che la vittima sia un uomo di nazionalità polacca e abbia approssimativamente 55 anni. Il corpo è stato portato all’obitorio e pere da un primo esame effettuato sul cadavere che la morte sia avvenuta per soffocamento. Sono in corso le indagini per verificare cosa sia accaduto e potrebbe darsi che l’uomo sia stato ucciso. Per questo motivo la polizia ha interrogato alcune persone che vivevano nel luogo dove che di solito frequentava la vittima.

Commenta la notizia

Su InformaSicilia, tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero, s'intende, con la piena libertà di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti. I commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con le norme di legge, la morale corrente e con il buon gusto.
I commenti e i nickname non dovranno contenere:
  • - espressioni volgari o scurrili, ecc.;
  • - offese razziali, verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale ecc.;
  • - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc..
I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati.
Confidando nella buona creanza, raccomandiamo di rispettare la netiquette.

Pubblicità

Trovaci su Facebook